ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto letteratura

LA VEDOVA E IL PAPPAGALLO: UNA STORIA VERA



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

LA VEDOVA E IL PAPPAGALLO: UNA STORIA VERA


Sequenze

La signora Gage

Il postino

L’eredità

Le emozioni della signora Gage

La partenza

L’arrivo alla villa

Il papallo

La delusione

L’amara realtà

La villa in fiamme

L’alloggio nella casa della signora Ford

Il ritorno del papallo

L’eccitazione del papallo

le 3.000 sterline

Il ritorno nello Yorkshire

L’agio della signora Gage


Riassunto

In un villaggio dello Spilsby viveva un’anziana signora di nome Gage, la quale era vedova e molto povera.

Ad un certo momento arrivò un postino a consegnare una lettera che proveniva da Lewes dove viveva suo fratello.

Di fatti c’era scritto che era morto e che le aveva lasciato in eredità tutto ciò che era in suo possesso.

La signora Gage era sconvolta ma il pensiero dell’eredità la rendeva felice.




A questo punto decise di partire ed il reverendo del paese le prestò i soldi per il viaggio.

Appena arrivata a Lewes decise di incamminarsi immediatamente verso la villa del fratello con l’aiuto delle indicazioni degli abitanti del posto.

Bussò alla porta e le rispose un papallo, era il grosso papallo grigio dell’avaro fratello.

Prese una lanterna e fece il giro della villa ma restò delusa perché non c’era la ben che minima cosa che valeva più di sette penny e mezzo.

Decise di partire per reclamare i suoi soldi dalla Stagg & Beetle, ma la realtà era che il fratello non possedeva le 3.000 sterline che dichiarava di avere; così si riavviò per tornare nella villa.

L’arrivo non fu certo consolante, trovò la casa in fiamme ed il papallo era rimasto intrappolato all’interno, tutti la diedero per pazza perché voleva rischiare la vita per salvare il volatile.

La signora Ford si offrì di ospitare la signora Gage per una notte, e ovviamente accettò l’invito.

Quando stette per prendere sonno udì dei colpetti alla finestra, era il papallo che era venuto a prenderla; il volatile accomnò la signora nel posto dove doveva esserci la villa.

L’uccello cominciò a beccare sul pavimento e fece notare alla signora Gage un’irregolarità sui mattoni; scavarono e trovarono le 3.000 sterlina del fratello defunto.

Il giorno successivo la signora Gage partì per il suo paese, Spilsby, dove rifiutò un’offerta per il papallo.

L’anziana vedova visse gli ultimi anni della sua vita con grande agio e felicità insieme al suo amico volatile.










Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta