ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto letteratura

Metello Vasco Pratolini (Roma 1955)



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Metello

Vasco Pratolini

(Roma 1955)


GENERE: Romanzo realistico sociale.


CONTENUTO:

Metello perse entrambi i genitori poco dopo la nascita e per questo motivo fu adottato da Isolina ed Eugenio.

Quando essi decidono di emigrare in Belgio, lui scappa a Firenze dove fa amicizia con Betto, amico del vero padre di Metello.

Metello trova lavoro come muratore e ha una lunga storia d’amore con la vedova Viola, che finisce prima della sua partenza per il militare. Viola resta incinta e si sposa con un uomo di nome Alfredo.

Dopo tre anni di militare Metello torna a Firenze dove viene arrestato; in carcere va più volte a fargli visita la lia di un suo comno di lavoro: Ersilia.

Metello viene scarcerato e i due si sposano; hanno già avuto un bambino quando comincia il più ostinato sciopero da parte dei muratori.

Intanto Ida, la vicina di casa di Metello, riesce a divenire sua amante, ma quando Ersilia lo scopre la relazione finisce.

I muratori riescono ad ottenere ciò che volevano e quindi tornano a lavorare, ma avviene un incidente in cui due di essi muoiono all’istante.



Metello viene arrestato; Isolina muore ed Ersilia aspetta il secondo lio.


AMBIENTE: Firenze e le carceri fiorentine.


TEMPO: Primi del ‘900.


PERSONA: Lo scrittore narra in terza persona.


PROTAGONISTA:

Metello: è orfano sia di padre sia di madre. Ha un carattere ribelle e proprio a causa di ciò viene arrestato due volte.


ALTRI PERSONAGGI IMPORTANTI:

Ersilia: è la moglie di Metello. Essa ha un carattere buono e forte al tempo stesso, questo si può dedurre dalla reazione che ha quando scopre che Metello ha una relazione con Ida.


COMPRENSIONE DEL TESTO: Il testo è abbastanza scorrevole.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta