ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto letteratura

Riassunto Il segreto di Luca (cap.10)

Riassunto Il segreto di Luca (cap.10)


Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Riassunto

Il segreto di Luca (cap.10)


Questo modulo narra che tra il paese di Cisterna e quello di Perticaria, c'era molta distanza perché sia l'uno che l'altro si trovavano in due parti contrapposte nella montagna e quindi ci volevano almeno qualche ora per attraversare i due versanti della montagna.

Tutto ciò serve per dire che Luca Sabatini, era fidanzato con una certa Lauretta che, nella notte precedente all'arresto di Luca, si erano visti per parlare del loro matrimonio futuro che da come traspare dai documenti del processo, avrebbero litigato tutta la serata.

Così, Andrea, sempre per indagare sui fatti che hanno preceduto il processo di Luca, decide di andare a trovare a Perticaria che purtroppo però, era morta già da molto tempo.

Perciò si accontentò di andare a trovare sua sorella Gelsomina che lui già la conosceva perché era del suo stesso partito politico: socialista.

A questo punto Gelsomina, appena vide Andrea, lo invitò in una stanzetta del suo negozio che era molto umida e fredda ma che per questo momento era comunque molto accogliente.



Su una parete della stanza Andrea osservò un quadro che rappresentava una ragazza molto seria e con l'aria turbata e pallida che a sua insaputa, scoprì tramite la sua sorella che era Lauretta.

Appena cominciarono a parlare di Lauretta, Gelsomina si mise a piangere perché lei credeva che era avvenuta in quegli anni una maledizione cosa che sconvolgeva gli esponenti del suo partito perché essendo socialista, si doveva preoccupare dei problemi del tempo e non credere a superstizioni medioevali.

Andrea, poi, scoprì che Lauretta era morta per disperazione, tre mesi dopo del processo di Luca perché non riusciva lo strazio che il suo futuro marito fosse in carcere per un motivo orribile che lei credeva che Luca non centrasse niente, come del resto Andrea.

In seguito Gelsomina disse ad Andrea, che non lo riusciva a comprendere la sua forte amicizia con Luca a tal punto che domenica, quando vide Luca insieme ad Andrea e Don Serafino, lei ritornò a casa perché il dolore che aveva sentito nella sua pelle nel giorno della morte ingiusta di sua sorella, si era riacceso come una spada arrugginita che la trageva continuamente senza lasciarle un attimo di pace.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta