ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto psicologia

distribuzione normale - Intervalli di fiducia



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

giovedì 14 gennaio 1999


Questo punto z ha una distribuzione normale, ma ha anche m=0 e varianza=1


È l’area verso destra (se +) o verso sinistra (se -).

z

L’area piccola è l’area di rifiuto.


Es. m s

Se campione M = 49 n =25

zM = 49-50 = 49-50 = -l

s

n  

Tavola B             1,65

Per area di rifiuto: 0.5000 – 0.3413

Con valore 1 abbiamo .3413, è 1/3 di tutta l’area.


Es. m s M = 20,5 n = 36

z = 20,5-22 = -l,5 = -0,75        .2734



p = .5000 - .2734 = .2266 probabilità alta


Intervalli di fiducia

Dato un campione a quale universo potrà appartenere?

Dato un universo qual è il limite dei campioni?

Si può dire se il campione appartiene o no all’universo a priori.

z = 1,95 = .4744 = .5000 - .4744 = .45266 = .025 *2 = .05


-l,95 +1,95



I limiti li pongo per quei valori –1,95 e +1,95


Es. m s n= 36

-l,95 M – m

s

N

-l,95 M – 100

5

2

Devo calcolare M del punto inferiore e quello più alto.

(-l,95 * 2/5) +100 M

M

Cioè gli intervalli di fiducia compresi tra 99-22 e 100-78.

-l,95 e +1,95 lasciano fuori .025 (0,025)

Voglio stabilire il valore minimo o massimo per sapere se appartengono all’universo o no.

Es. Tutzi         m = 188 cm.               s n = 36

Statura minima e massima

La media non può essere inferiore o superiore a –1,95

-l,95 M-l88

2

M

M calcolo dell’intervallo di fiducia dell’universo


-zM 0,05 M – m +zM 0,05          calcolo dell’intervallo di fiducia del campione

M

Consideriamo M.

Es. M = 188 cm

-l,95 m

2

m

Se m è troppo diverso si dice che non può essere utilizzato.









Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta