ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto ricerche

Cristianesimo

Cristianesimo


Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Cristianesimo


Il Cristianesimo è la religione di coloro che professano la fede in Gesù Cristo. I cristiani credono in Dio Creatore dell'universo e dell'uomo e Padre amoroso. Credono che Gesù è il lio di Dio, seconda persona della Trinità, il quale si è fatto uomo per riscattare con il sacrificio della croce tutti gli uomini dalla servitù del peccato e, risorgendo, per donare a tutti gli uomini la vita eterna. Credono nel dono dello Spirito Santo, amore del Padre e del lio, lo spirito di verità, che prolunga l'azione di Gesù nella storia e anima la Chiesa Centro della storia è Gesù crocifisso e risorto, mediante il quale ogni uomo risorge alla vita della grazia e partecipa al regno di Dio, la cui realizzazione, già iniziata con l'Incarnazione, si compirà alla fine dei tempi con la seconda e definitiva venuta del Signore Gesù. La vita di li di Dio viene alimentata dalla Parola di Dio e dai sacramenti e si esprime nel servizio fraterno che il cristiano, sull'esempio di Gesù e con la forza dello Spirito, è tenuto a rendere a ogni uomo La dottrina cristiana si è venuta precisando nei secoli attraverso una complessa elaborazione teologica. I secoli dalla fondazione fino al VII sec. furono travagliati dalle dispute sulla duplice natura umana e divina di Gesù - negate volta a volta dall' arianesimo, dal pelagianesimo, dal nestorianesimo e dal monofisitismo - e sulla Trinità. Le questioni furono definite dai Concili di Nicea e Costantinopoli (IV sec.), che definirono il Credo, e da quello di Calcedonia (V sec.). I problemi della natura della Chiesa e della supremazia del vescovo di Roma, della libertà dei fedeli nell'interpretazione delle Sacre Scritture, della natura dei sacramenti, del rapporto fra grazia divina e libertà umana, tra fede e opere, furono al centro degli scismi e dei conflitti teologici che portarono al grande scisma d'Oriente e alla Riforma protestante, che determinarono la rottura dell'unità del cristianesimo e la sua frantumazione in una pluralità di Chiese e confessioni, ciascuna arroccata nella difesa delle proprie verità dogmatiche vissute come esclusive e contrapposte alle altre. È soprattutto nel Novecento, con l'affermarsi dell'ecumenismo e il profondo rinnovamento in campo cattolico operato dal Concilio Vaticano II, che si sono affermati nuovi rapporti fra i cristiani e dei cristiani con le altre religioni. Alla fine del sec. XX il cristianesimo è la più diffusa religione nel mondo, con oltre un miliardo e mezzo di praticanti.












Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta