ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto ricerche

Il clima - IL RUOLO DEL CLIMA SUL SUOLO, IL RUOLO DEL CLIMA SULLA VEGETAZIONE, IL RUOLO DEL CLIMA SULLA FAUNA, I BIOMI, CLIMI, CLIMI MEGATERMICI UMIDI

Il clima - IL RUOLO DEL CLIMA SUL SUOLO, IL RUOLO DEL CLIMA SULLA VEGETAZIONE, IL RUOLO DEL CLIMA SULLA FAUNA, I BIOMI, CLIMI, CLIMI MEGATERMICI UMIDI
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Il clima


Il clima è l’insieme delle condizioni medie di T, P, U, analizzate per molti anni in una località

Il clima ha influenza

sul suolo

sulla vegetazione

sulla fauna




IL RUOLO DEL CLIMA SUL SUOLO



Il suolo è una pellicola della crosta ed è costituito da


Inorganico

Materiale solido

Organico Humus (materiale organico decomposto)


Materiale liquido Þ acqua


Materiale aeriforme Þgas dell’aria e derivati dalla decomposizione batterica



TEMPERATURA E PRECIPITAZIONI DETERMINANO LE CARATTERISTICHE DEL SUOLO


Piogge abbondanti   Þ suolo dilavato e privato dei sali e dell’humus

piogge Þ suolo ricco di sali per evaporazione di acqua che risale per capillarità in superficie



Ø      T < 0 Þ poca attività biochimica anche per l’assenza di acqua allo stato liquido Þ poca fertilità

Ø      T molto elevate accomnate da abbondanti piogge Þ elevata attività batterica e il materiale organico viene velocemente decomposto , l’acqua lo dilava Þ manca l’Humus

Ø      In condizioni intermedie lo strato di humus è abbondanteÞ elevata fertilità



IL RUOLO DEL CLIMA SULLA VEGETAZIONE


La vita delle piante dipende dalla


luce                

ombrofile

eliofite


T                                 megaterme >20°C

Mesoterme 15°>T>20°C

Microterme 0° >T >15°C

Echistoterme <0°C


Acqua                         igrofile (mangrovie)

Mesofile

Xerofile (piante grasse)


Composizione chimica calciofile Ca

Silicofile Si

alofite Sali

acidofile pH acido (ortensie gimnosperme)

Le piante si raggruppano in

v   Formazioni arboree

v   Formazioni arbustive

v   Formazioni erbacce

v   Formazioni desertiche

v   Formazioni miste

v   Formazioni aperte: le piante lasciano scoperte il suolo

v   Formazioni chiuse: le piante occupano tutto il suolo



IL RUOLO DEL CLIMA SULLA FAUNA


Anche  se gli animali possono spostarsi per trovare le condizioni di vita più favorevoli, la loro vita è condizionata da


Luce                            animali diurni e notturni

T                                 animali che prediligono alte , basse temperature , o che non tollerano sbalzi di

temperatura

acqua                          è indispensabile,ma alcuni animali riescono a vivere anche in ambienti aridi



vegetazione                  è indispensabile perla catena alimentare (erbivori ., carnivori)



Gli animali si raggruppano in associazioni animali tipiche delle zone equatoriali, desertiche, polari .


I BIOMI


Gli animali e i vegetali sono in stretta relazione fra loro e costituiscono una biocenosi e interagiscono con l’ambiente detto biotopo

L’associazione biotopo- biocenosi forma l’ecosistema (stagno, lago, bosco, prato)

Ecosistemi che si estendono su tutto il pianeta (Siberia – Canada, bacino del Congo- bacino amazzonico) vengono detti BIOMI


CLIMI



ELEMENTI: T, P, venti, umidità, precipitazioni

FATTORI: lat.,alt., vicinanza del mare, presenza di montagne, correnti marine


CLASSIFICAZIONE: KOPPEN individua TIPI CLIMATICI tenendo conto delle diverse formazioni vegetali (BIOMI) e dei valori della T, delle precipitazioni


Climi megatermici umidi o caldo umidi

Climi aridi

Climi mesotermici o temperati caldi

Climi microtermici o temperati freddi

Climi nivali o polari



CLIMI MEGATERMICI UMIDI O CALDO UMIDI



Fascia compresa fra i due tropici

T media > 15°C.

Precipitazioni abbondanti

Vegetazione abbondante

Suoli lateritici



Clima equatoriale

T medie elevate (25-30 °C), differenza fra la durata della notte e del dì ridotta, incidenza dei raggi solari non si discosta dalla verticale., precipitazioni > 2000mm annui con massimi equinoziali.


BIOMA : foresta pluviale (flora: impenetrabile con piante alte e basse con legno pregiato come mogano, ebano, palissandro; fauna : insetti, piranha, anfibi, uccelli variopinti, scimmie , serpenti)


LOCALIZZAZIONE Bacino del Congo in Africa , Insulindia in Asia, bacino del Rio delle Amazzoni e dell’Orinoco in America



Clima tropicale o della savana

T media > 20°C, precipitazioni abbondanti ma con differenziazione stagionale e con massimi zenitali .


BIOMA: a mano a mano che ci si sposta verso i tropici la foresta tende a diradarsi trasformandosi in Savana con foreste a galleria attorno ai fiumi (flora: formazioni vegetali aperte con Baobab e Acacie , graminacee; fauna: rettili, uccelli corridori , struzzi e nandù, mammiferi erbivori , gazzelle elefanti, zebre, giraffe ecc., carnivori, leoni , ghepardi, iene, sciacalli)


LOCALIZZAZIONE Africa: Sudan , Nigeria Africa orientale Angola Zimbabwe. America: llanos del bacino dell’Orinoco, campos dell’Amazzonia



Clima monsonico

determinato dai monsoni con un periodo di piogge estive e uno di siccità invernale


BIOMA: giungla (flora con piante a foglie caduche nella stagione secca: fauna della savana e della foresta con elefanti e tigri)


LOCALIZZAZIONE Asia meridionale , Madagascar



CLIMI ARIDI



Precipitazioni scarse < 250mm



Clima desertico caldo

T media > 18°C , scarse escursioni termiche annue ma forti escursioni termiche diurne 60°C durante il dì , sotto lo zero durante la notte


BIOMA desertico : flora formazioni cespugliose o erbacee molto rade, oasi se in presenza di falde acquifere superficiali; fauna : aracnidi , scorpioni, rettili, cammelli, dromedari .


LOCALIZZAZIONE lungo i tropici. In Africa Sahara, deserto libico, Kalahari, Namib . In Asia Arabia e Iran meridionale. In America , deserto della California, del Colorado, dell’Atacama. In Australia il gran deserto australiano.



Clima desertico freddo

T media del mese più freddo – 30°C, forti escursioni termiche annue legate alla continentalità delle zone ,aridità dovuta all’orografia


BIOMA : idem


LOCALIZZAZIONE nella zona temperata .Deserto del Gobi in Asia , Gran Bacino nel Nevada (USA), Patagonia in America del Sud



Clima predesertico

T del mese più freddo compresa fra 2 e 22°C, T del mese più caldo compresa fra 22 e 34 °C


BIOMA predesertico. flora: piante xerofite , cespugli e ciuffi d’erba, piante grasse. Fauna: :rettili , roditori, canguri.


LOCALIZZAZIONE distribuiti fra i deserti e la savana . In Africa a sud del Sahara e a nord del Kalahari e del Namib, in Somalia. In America attorno ai deserti delle California, del Colorado e ai piedi della Cordigliera delle Ande. A Nord del deserto australiano

CLIMI MESOTERMICI O TEMPERATI CALDI




Precipitazioni moderate



Inverni non troppo rigidi

T medie del mese più freddo comprese fra 15 e 2 °C

Distribuzione delle piogge variabile e diversificato nei tre gruppi




Clima sinico o subtropicale cinese

Variabile del clima monsonico fuori dei tropici; inverno secco , estate piovosa ,; escursioni termiche più accentuate.


BIOMA : piante sempreverdi, bambù, magnolie, camelie


LOCALIZZAZIONE: Cina centro- meridionale e orientale in Asia.  America settentrionale che si affaccia sul Golfo del Messico




Clima mediterraneo

Precipitazioni invernali dovute ai venti occidentali , estati calde e secche ed inverni tiepidi e umidi. T media del mese più caldo 22-28°C


BIOMA: macchia mediterranea con alberi e arbusti sempreverdi : ulivi, alloro leccio mandorli, quercia da sughero , piante aromatiche. Fauna: lupi caprioli, daini, cinghiali, volpi.


LOCALIZZAZIONE: bacino del Mar Mediterraneo   europeo e africano, punta dell’Africa meridionale , in America lungo la costa californiana





Clima temperato fresco o oceanico

Piogge frequenti in tutte le stagioni nelle zone costiere (sottotipo oceanico), o concentrate in una stagione nelle parti interne con escursioni termiche più marcate (sottotipo continentale). Inverni miti ed estati fresche. T media del mese più freddo poco superiore a 0°Ce quella del mese più caldo supera 15°C.


BIOMA: vegetazione rigogliosa con brughiere (zone erbose tipiche dell’Inghilterra) , foreste di querce, tigli , olmi, betulle, con sottobosco con edera, muschi , felci. Fauna : animali della steppa e della tundra: cervi, scoiattoli, lupi, orsi, volpi


LOCALIZZAZIONE: dall’Europa occidentale e Isole Britanniche si spinge fino alla pianura danubiana dove diventa continentale. In Asia : Cina sett. Corea, Giappone. In America lungo la costa nord orientale, in Argentina e Uruguay . in Nuova Zelanda.



CLIMI MICROTERMICI O TEMPERATI FREDDI



T media del mese più caldo supera i 10°C, quella del mese più freddo è< 2°C

Precipitazioni in estate , neve frequente

Anticiclone siberiano e canadese persistenti in inverno


Clima freddo ad estate calda o continentale umido

Lat. max 60° in Europa, 50° in Asia , 45° in America sett.. Inverni rigidi ed estati brevi ma calde (T media di luglio 22°C). Escursione termica annua elevata. Precipitazioni in tutte le stagioni con max in estate.


BIOMA:

se il clima è umido: foreste a latifoglie con querce , faggi, pioppi. Fauna : cervi cinghiali , lupi, volpi , lepri, orsi , bisonti .

Se il clima è più caldo e meno umido: Steppe- praterie con graminacee e con fauna rappresentata da cervi cinghiali , lupi, volpi , lepri, talpe, marmotte, cani della prateria , rettili (serpenti a sonagli)


LOCALIZZAZIONE: in Europa nel basso bacino danubiano e nelle steppe russe. In Asia in Siberia sud occidentale , in America nelle praterie centrali degli USA



Clima freddo ad inverno prolungato o continentale subartico


Esteso più a nord della zona climatica precedente. Inverno di durata > otto mesi , estati brevi con T<20°C , escursione termica elevata. Precipitazioni scarse e in prevalenza estive. Copertura nevosa per 5 mesi , con laghi e fiumi che gelano.


BIOMA : foresta di conifere TAIGA siberiana con pini, abeti, larici e sequoie in Canada (Presenti anche in California nella Sierra Nevada) . Fauna con renne, alci, visoni, castori, volpi argentate, ermellini.


LOCALIZZAZIONE : Scandinavia , Siberia , Canada , Patagonia , Nuova Zelanda.



CLIMI NIVALI O POLARI



Oltre i circoli polari

T media del mese più caldo < 10°C

Escursioni annue notevoli , diurne irrilevanti

Precipitazioni scarse

U assoluta minima

Suolo gelato con un breve periodo di disgelo che interessa pochi cm ; il resto del terreno resta gelato =Permafrost

Flora : scarsa . sono presenti betulle nane muschi e licheni

Fauna : orsi bianchi, renne , buoi muschiati, lepri polari foche, trichechi, uccelli marini (pinguini al polo sud):   tutti nel periodo invernale migrano a latitudini inferiori



Clima della tundra.


LOCALIZZAZIONE :bordi sett. del continente eurasiatico, dell’Islanda , della Groenlandia e del Canada

BIOMA Tundra


Clima del gelo perenne o polare


LOCALIZZAZIONE: terre coperte perennemente dai ghiacci: parte interna della Groenlandia , Antartide



Clima di alta montagna

simili   ai precedenti ma causati dall’altitudine

LOCALIZZAZIONE Himalaya, Pamir, Ande






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta