ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto ricerche

LUCA SIGNORELLI



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

LUCA SIGNORELLI

Nel 1450 nasce LUCA SIGNORELLI. (Cortona 1450 - 1523)
Allievo di Piero della Francesca, subi' poi l'influenza di Bartolomeo della Gatta, attivo negli anni '70 fra Arezzo e Cortona. Fu pittore eccentrico, talvolta perfino surreale e grottesco.
Si fece prestare molti soldi da Michelangelo, che non pote' mai restituire.
Visse una parte degli gli ultimi anni ad Arezzo presso la casa dei Vasari, suoi parenti. Incito' il padre di Giorgio, che aveva 8 anni, a coltivare la sua attitudine al disegno. Gli regalo' un diaspro da portare al collo, perche' gli cessassero le frequenti epistassi.
1472 affresca la cappella di S.Lorenzo ad Arezzo ed abita nella casa dello zio Lazzaro Vasari
1482 Inizia a dipingere nella Cappella Sistina
1484 dipinge la madonna e il bambino tra i Santi Onofrio, Ercolano, Giovanni Battista, Stefano e due angeli. Ora nel museo del duomo di Perugia
1488 dipinge una Madonna con due Profeti, oggi agli Uffizi.
1491 A Volterra dipinge una Annunciazione nel duomo e una Madonna col Bambino, sei santi e due angeli, ora nella galleria comunale.
1496 dipinge una Nativita' per la chiesa di S.Francesco di Citta' di Castello, ora nella National Gallery di Londra. E' firmato LUCE DECORTONA P.O.
1497 affresca 10 Storie di S.Benedetto a Monte Oliveto Maggiore, completate dal Sodoma con altre 28 Storie.
1498 dipinge un S.Sebastiano per la chiesa di S.Domenico di Citta' di Castello, oggi nella locale Pinacoteca Comunale. Reca l'iscrizione THOMAS DE BRONZINIS ET FRANCESCA UXOR FIERI FEC. 1498
1498 Per la chiesa di S.Agostino di Siena dipinge un polittico con i Santi Caterina da Siena, Maria Maddalena, Girolamo, Agostino, Caterina d'Alessandria e Antonio, oggi nei musei di Berlino. La predella e' dispersa fra la National Gall. di Dublino, la coll. Maxwell in Scozia e il Massachussets.
5.4.1499 viene incaricato di terminare il Giudizio Universale nella volta della cappella di S.Brizio nel duomo di Orvieto, lasciata incompiuta dal Beato Angelico
1502 dipinge l'Orazione nell'orto, la Cattura, la Flagellazione. Reca l'iscrizione LUCAS AEGIDII SIGNORELLI CORTHONENSIIS MDII. Ora nel Museo Diocesano di Cortona
1502 affresca un Cristo morto con le Marie sopra la cappella del Sacramento a Castiglione.
1507 dipinge un grande polittico in S.Medardo a Arcevia
1512 dipinge la Comunione degli Apostoli per mano di Cristo, dove si vede Giuda che nasconde l'ostia nella scarsella. E' firmato LUCAS SIGNORELLIUS CORYTHONENSIS PINGEBAT. MDXII. Ora nel Museo Diocesano di Cortona.
25.3.1518 dipinge una tavola per S.Margherita di Arezzo, ora nella Pinacoteca di Arezzo
19.9.1519 dipinge un quadro, oggi nella Pinacoteca di Arezzo. La predella con Ester e Assuero e Tre Apparizioni di S.Girolamo e' nella National Gall. di Londra.
16.10.1523 Signorelli muore





1498 Per la chiesa di S.Agostino di Siena, Luca Signorelli dipinge un polittico con i Santi Caterina da Siena, Maria Maddalena, Girolamo, Agostino, Caterina d'Alessandria e Antonio, oggi nei musei di Berlino. La predella e' dispersa fra la National Gall. di Dublino, la coll. Maxwell in Scozia e il Massachussets.

1498 Per la chiesa di S.Agostino di Siena, Luca Signorelli dipinge un polittico con i Santi Caterina da Siena, Maria Maddalena, Girolamo, Agostino, Caterina d'Alessandria e Antonio, oggi nei musei di Berlino. La predella e' dispersa fra la National Gall. di Dublino, la coll. Maxwell in Scozia e il Massachussets.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta