ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto storia dell arte

Giudizio Universale



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Giudizio Universale


Autore: Coppo di Marcovaldo

Attribuzione:

Titolo: Giudizio universale

Data di esecuzione: 1260-l270 ca.

Tecnica di esecuzione: Mosaico

Dimensione:

Posizione attuale: Firenze, Battistero San Giovanni

Collocazione originaria: Firenze, Battistero San Giovanni



Stato di conservazione ed eventuali restauri: 1310 da autori toscani. Restauri estesissimi tanto più brutali quanto più vicini al nostro secolo, che in certi punti impediscono la lettura del testo originario.

Fonti e bibliografia: fonti extrabibliche: J. Hall “Dizionario dei soggetti e dei simboli dell’arte”, da pg.49 a pg.53/ da pg.212 a pg215 edizione Longanesi, Milano 1996

Enciclopedia storia dell’arte: Apocalisse da pg.1599 a pg.1616/ da pg.563 a pg.566/ da pg.571 a pg.574/ da pg.279 a pg.281/ da pg.199 a pg.200

Medioevo n°8 agosto 1999 da pg.67 a pg.75

Fonti bibliche: Bibbia, Antico testamento: Giudizio finale;Is 26,7-l2;Da 7,26-27;12,2

Nuovo testamento: Apocalisse da pg.397 a pg.477; Mt 7,22-23;10,15;11,20-24;12,36;25,31;31,46;Gu 5-32;12,47-48;At 24,25; Rm 2,1-l6;2 Cor 5,10;1 Tj 4,15-l7;2 Tm 1,18;4,8;Eb 10,27-31;2 Pt3,1-l3;1 Gv 4,17-l8;Ap 20,11-l5

Iscrizioni: Su una pergamena tenuta nella mano sinistra di uno dei tre arcangeli

Indicare le diverse discipline utili alla comprensione e soluzione del problema: Religione, Storia, storia dell’arte

Analisi dell’opera:Si può subito notare l’imponenza del Cristo Giudicante al centro dell’opera con la mano destra a palmo in su verso il paradiso come per chiamare le anime,invece con la mano sinistra a palmo in giù verso l’inferno che potrebbe indicare di respingere giù i demoni. Nella parte alla destra di Cristo possiamo vedere tre parti: 1)Si vedono angeli che sembrano portare i segni della vita di Gesù, a destra di questi si può vedere uno dei Serafini con il corno in bocca ;2) La Madonna con i dodici apostoli;3)Partendo da sinistra verso destra possiamo notare tre ure umane che tengono in mano delle teste, queste ure hanno tutte l’aureola per indicare che fanno parte del regno di Dio. Più a destra si può notare una porta che si apre e dietro sembra esserci una ura femminile, anche questa ura ha l’aureola, gli si potrebbe attribuire l’immagine di Maria, e di fianco alla porta c’è uno dei tre arcangeli, che potrebbe essere l’arcangelo Gabriele che annuncia a Maria, ura dietro la porta, che rimarrà incinta. Ancora più a destra si può vedere una folla di gente che sembra supplicare i due arcangeli che stanno facendo resuscitare i morti. Alla destra del Cristo Giudicante troviamo ancora tre parti in cui è divisa questa parte dell’opera:1)Nella parte superiore vediamo ancora degli angeli con a capo un Serafino;2)Possiamo notare dodici ure umane le cui immagini si possono attribuire una a S. Giovanni Battista e le altre dodici a dei Santi;3)Nella terza parte si può notare l’inferno con al centro il diavolo su uno sondo infuocato, è anche pieno di animali maligni come alcune lucertole, dei serpenti e delle ure demoniache. Queste bestie e demoni stanno compiendo il volere del diavolo uccidendo e mettendo al rogo gli uomini, addirittura in basso a destra si può vedere un uomo fatto allo spiedo, probabilmente per paragonarli a delle prede. C’è anche un demone alato, sulla sinistra dell’inferno, che sembra respingere gli uomini, per non farli uscire dall’inferno.



Tracce di lettura interpretativa:

spirituale/umano: nell’opera sono presenti sia presenze spirituali che presenze umane, ad esempio i due arcangeli alle porte del paradiso che fanno resuscitare gli uomini sono spirituali gli uomini sono umani, oppure che tutti gli apostoli, Maria, S. Giovanni Battista, i santi, ecc. sono tutti rappresentati con l’aureola.

idea/realtà: come idea vediamo come esempio l’inferno che è pieno di ure immaginarie, come i demoni, i demoni alati, il diavolo, ecc. che possono essere viste solo attraverso l’immaginazione; la realtà la riscontriamo anche nella ura di Gesù di cui ci sono testimonianze sulla sua vita terrena, oppure gli apostoli, S. Giovanni Battista, ecc. che sono tutti personaggi realmente esistiti, perciò non bisogna immaginarseli.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta