ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia dell arte

IL ROMANICO NELLA SICILIA NORMANNA

IL ROMANICO NELLA SICILIA NORMANNA
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

IL ROMANICO NELLA SICILIA NORMANNA


Impianti imetrici:

le chiese sono d’impianto basilicale a 3 navate, divise da colonnati classicheggianti, in gran parte realizzati reimpiegando marmi antichi, sui quali si impostano arcate di profilo ogivale; le navate sfociano in uno spazio detto santuario, di derivazione bizantina, che fonde in sé transetto e presbiterio; nella parete di fondo del santuario si aprono le absidi, solitamente 3.


Forma degli alzati:

la chiesa è spesso preceduta da un nartece, che può essere affiancato da due alte torri à si parla di facciata armonica; all’interno il santuario si differenzia dall’aula principale anche per la copertura, normalmente a volta a crociera su robusti pilastri, rispetto alla più lineare copertura a capriate delle navate.


Materiali da costruzione:

gli interni sono suntuosi per la preziosità dei materiali (pavimenti a intarsi marmorei policromi) e sfavillanti per le vastissime superfici coperte da mosaici a fondo oro; più sobri i pavimenti murari esterni, in conci in pietra, ma ugualmente connotati da gusto per la policromia, con l’impiego di pietre di diverso tipo e colore.


Vedi il Duomo di Monreale . 206



Galleria di foto e immagini per: romanico


imagine cu romanicoimagine cu romanico immagini romanicoimmagini/poza romanico





Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta