ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia dell arte

PAUL GAUGUIN

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

PAUL GAUGUIN

Gauguin, Paul pittore francese. Trascorsi gli anni dell'infanzia in Perù, tornò in Francia e si mantenne facendo i mestieri più disparati, dedicandosi alla pittura nel tempo libero. Nel 1874 strinse amicizia con Camille Pissarro e fu accolto nel gruppo degli impressionisti. L'esempio di Paul CÚzanne e di Edgar Degas, artisti che avevano sviluppato uno stile indipendente e perseguivano ricerche originali, lo incoraggiò a elaborare uno stile più personale. Nel 1886, durante un soggiorno a Pont-Aven, in Bretagna, conobbe Emile Bernard, con il quale pose le basi del 'sintetismo': ispirato all'arte primitiva e alle stampe giapponesi, il sintetismo si caratterizzava per il rifiuto della prospettiva, la preferenza per i colori violenti e piatti, e l'enfasi sul contorno delle ure, definito da un tratto scuro e marcato. Dopo l'incontro con Vincent van Gogh ad Arles nel 1888, Gauguin realizzò una serie di tele in cui ampie macchie di colore si addensano in forme antinaturalistiche. Nel 1891, povero e indebitato, salpò per i mari del Sud. Fu di nuovo in Francia dal 1893 al 1895, ma dopo questo periodo tornò ai Tropici e vi rimase per il resto della sua vita, stabilendosi dapprima a Tahiti e in seguito alle isole Marchesi. Sotto l'influenza della cultura urativa della Polinesia, Gauguin accentuò la potenza espressiva delle sue opere (che aumentarono anche di dimensioni rispetto alle precedenti), semplificandone la composizione e marcando ulteriormente i contorni delle ure. Gauguin fu un precursore del fauvismo e la sua opera ebbe un ruolo determinante nell'elaborazione artistica di Amedeo Modigliani, Edvard Munch e di molti pittori espressionisti.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta