ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia

Cause della prima guerra mondiale

Cause della prima guerra mondiale
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Cause della prima guerra mondiale

Tensioni in Europa a causa di:

  • La nuova politica espansionistica della Germania. Fino a fine ‘800 il cancelliere Bismarck aveva utilizzato la via della diplomazia, costituendo un blocco di paesi alleati (Russia, Germania, Austria, Italia), isolando la Francia e garantendosi la neutralità della Gran Bretagna. Ma con l’avvento del nuovo kaiser Guglielmo II la politica estera della Germania era cambiata radicalmente. Diventò più aggressiva ed espansionistica, Il kaiser allargò i possedimenti tedeschi in Africa entrando in contatto con la Gran Bretagna. In politica interna inaugurò il progetto della “Grande Germania” (il programma pangermanista) con lo scopo di riunire tutti i territori abitati da tedeschi. Per questo progetto incontrò il favore di diversi strati della popolazione:

-gli imprenditori che vedevano nella guerra un modo per accrescere i propri profitti.

-i conservatori e i liberali che vedevano nella guerra un utile mezzo di sfogo per le tensioni sociali a causa delle proteste di operai e contadini.



  • La crisi balcanica, a causa della fragilità di due imperi: quello austro-ungarico e quello ottomano. La Serbia divenuta stato indipendente formò insieme a Bulgaria, Grecia, Montenegro, la lega Balcanica che dichiarò guerra alla Turchia nel 1912. questa Lega vinse la Turchia che, costretta a firmare il trattato di pace a Londra, dovette cedere la Macedonia. Tuttavia il conflitto si riaccese poco dopo per ridefinire i confini balcani, dietro questo conflitto stavano anche i contrapposti interessi delle potenze europee:

- Austria a favore della creazione dello stato autonomo di Albania per paura di un rafforzamento della Serbia.

- Russia e Italia a favore di un rafforzamento della Serbia per contrastare l’Austria.

Nel 1913 la Bulgaria dichiarò guerra alla Serbia, ma quest’ultima appoggiata da Turchia e Romania riuscì a vincere la Bulgaria, aumentando le paure dell’Austria.

  • La crisi dell’egemonia inglese. La Gran Bretagna era stata la grande leadership economica nell’800 e la detentrice dell’equilibrio europeo, ma agli inizi del Novecento a causa dello sviluppo dell’economia tedesca e statunitense e della crisi economica di quei anni, l’Inghilterra aveva perso il suo ruolo di grande potenza economica.
  • La spartizione delle colonie. Nell’800 c’era stata la spartizione delle colonie soprattutto a favore di Francia e Inghilterra, i paesi che ora, come la Germania, reclamavano le proprie colonie erano costretti a farlo a spese di altri. Per questo in Europa ci fu un generale riarmo e incremento dell’industria bellica.
  • Politica e ideologia nazionalista in vari paesi europei.







Paura da parte della Gran Bretagna di un’Europa dominata dalla Germania.

1904 = Intesa cordiale: alleanza tra Inghilterra e Francia e più tardi vi entrò a far parte anche la Russia, preoccupata dell’espansione asburgica.






In risposta si creò un’alleanza tra: Germania, Austria, Italia (1882=Triplice Alleanza).





28 giugno 1914 = assassinio dell’arciduca Francesco Ferdinando d’Austria.

In seguito l’Austria lanciò un ultimatum alla Serbia con condizioni inaccetabili:

-fine di ogni atività di proanda anti-austriaca

-i dipendenti pubblici implicati in tali attività avrebbero dovuto essere licenziati

-i funzionari austriaci avrebbero dovuto partecipare alle indagini sull’attentato.




La Serbia non accettò le richieste.






28 luglio 1914 = L’Austria dichiarò guerra alla Serbia.



Galleria di foto e immagini per: prima guerra mondiale


imagine cu prima guerra mondialeimagine cu prima guerra mondiale immagini prima guerra mondialeimmagini prima guerra mondiale poza despre prima guerra mondialepoza despre prima guerra mondiale





Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta