ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia

FEDERICO II ED INNOCENZO III - Le grandi figure del XIII sec. sono: Innocenzo III e Federico II

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

FEDERICO II ED INNOCENZO III

-Le grandi ure del XIII sec. sono: Innocenzo III e Federico II


1)INNOCENZO III (rimase al potere dal 1198 al 1216 )

fu eletto papa nel 1198 (il suo nome vero è Lotario dei conti di Segni).

Il suo intento era fortemente TEOCRATICO e si pone sulla scia di GREGORIO VII (1073-l085).Fu il teorizzatore del totale rapporto di dipendenza dell’imperatore dal Papa ,reso con la famosa immagine del SOLE e della LUNA(poi ripresa da Dante e modificata nel De Monarchia).Ecco il passo:



“Come Dio ,creatore dell’universo, ha creato due grandi luci nel firmamento del cielo ,la più grande per presiedere al giorno e la più piccola alla notte cosi egli ha stabilito nel firmamento della chiesa due grandi dignità :la maggiore a presiedere alle anime e la minore ai corpi. Così, come la LUNA riceve la sua luce dal SOLE e per tale ragione è inferiore ad esso, SIMILMENTE IL POTERE REGIO DERIVA DALL’AUTORITA’ PAPALE LO SPLENDORE DELLA SUA DIGNITA’ E QUANTO E’ PIU’ CON ESSA A CONTATTO, DI TANTO MAGGIORE LUCE S’ADORNA E VICEVERSA”(Più è vicino più l’imperatore è potente)

riprese dunque il potere a ROMA (dove Federico I aveva messo un prefetto di nomina imperiale a capo della città)ed estese l’autorità papale (ai danni di quella imperiale)anche in UMBRIA, MARCHE,ROMAGNA(cioè quei territori che formeranno nel futuro lo stato della chiesa

il suo scopo politico fu quello di evitare che la Germania ed il sud Italia (preso da Federico I Barbarossa con la politica matrimoniale)fossero unificati sotto una sola corona,per evitare che la chiesa rimanesse imbottigliata rischiando di essere assimilata come era successo con i Longobardi (VIII sec. per questo motivo egli offrì la corona imperiale ad OTTONE IV di Brunsuick,mentre prevedeva di dare la corona del Regno di Sicilia a Federico II(lio di Enrico VI, a sua volta lio di Federico Barbarossa ,morto nel 1197)ancora piccolo e direttamente sotto la sua tutela. Ma questo progetto falliva subito:infatti ,Ottone IV non mantenne fede ai patti e cercò di conquistare il Regno di Sicilia .INNOCENZO III allora lo scommunicò e si accordò con il potente re di Francia FILIPPO II AUGUSTO.Contemporaneamente dette la corona di Germania al giovane FEDERICO II(appena ventenne essendo nato a Iesi nel 1194). FILIPPO II AUGUSTO sconfisse OTTONE IV nella pianura di BOUVINES nel 1214 ,di fatto indirettamente spianando la via a FEDERICO II ,il cui più immediato concorrente era stato eliminato . FEDERICO II ,ancora sotto tutela papale, aveva promesso ad INNOCENZO III; ricevendo la CORONA GERMANICA ,di tenere divise le due CORONE(tedesca e del Regno di Sicilia).

Proprio in questo periodo INNOCENZO III raggiungeva il massimo splendore e tutti in EUROPA gli tributavano omaggio.

Ma nel suo operato politico ci furono due macchie :

(1)LA QUARTA CROCIATA DA LUI BANDITA NEL 1202 MA DEVIATA A COSTANTINOPOLI DAGLI INTERESSI VENEZIANI



(2)LA CROCIATA CONTRO GLI ALBIGESI,BANDITA NEL 1209 CONTRO I CATARI DI ALBI (città francese del sud della Francia ,Provenza,dove si erano rifugiati i seguaci di questa eresia manichea condannata dalla Chiesa).La crociata fu condotta da SIMONE DI MONTFORT (un nobile francese con territori anche in Inghilterra)e causò una strage di migliaia di innocenti .Storicamente questa crociata annientò la grande cultura PROVENZALE (lingua d’oc)provocando una diaspora di poeti provenzali (molti dei quali si recavano in Italia ,principalmente nel nord ed a Palermo);in secondo luogo permise ai re francesi che seguirono a FILIPPO II AUGUSTO (Luigi IX, Filippo IV il Bello)di assimilare le regioni del sud francese completando l’unità del Regno Francese.

Nel 1216 INNOCENZO III moriva.


2)FEDERICO II(rimase al potere dal 1220 al 1250)

-aveva promesso di mantenere distinte le due corone(germanica e siciliana)

-nel 1220 fu incoronato Imperatore da ONORIO III (il papa che seguì ad Innocenzo III);ma non mantenne la sua promessa:organizzare una VI crociata in TERRA SANTA per riprendere il santo sepolcro.

-presa anche la corona del sud riorganizzò il Regno meridionale:

a)centralizzò il potere concentrandolo nelle sue mani e respingendo le spinte autonomistiche di aristocratici e comuni .

b)burocratizzo il Regno introducendo elementi della borghesia professionale di cui si servì per l’amministrazione(tesorieri,giuristi,giudici ecc..)

c)fece di PALERMO la capitale politica e culturale del Regno(SCUOLA POETICA SICILIANA)

d)fondò L’UNIVERSITA’ di medicina di Salerno

e)con le COSTITUZIONI DI MELFI(                 nel 1231 e redatte con la collaborazione di PIER delle VIGNE)

-ruppe con il papato ,quando manifestò l’intenzione di non condurre le crociate e Gregorio IX(successo ad ONORIO III)lo scomunicò(1227)














Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta