ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia

Giovanni Calvino (1509 - 1564)

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Giovanni Calvino (1509 - 1564)


_ Professava la superiorità della fede sulle opere.


_ Negava l'Euarestia, affermando che la salvezza fosse predestinata dall'eternità, ma ciò non significava per lui disprezzare le opere e cercare rifugio nell'interiorità.


_ Vedeva nella condizione sociale di ogni individuo l'espressione dell'elezione del fedele da parte della Grazia divina.


_ Dichiarava il lavoro produttivo una forma di preghiera.


_ Il benessere materiale e la speranza di salvezza tendevano a coincidere.


_ Secondo lui la sfera religiosa doveva improntare la vita civile, vale a dire che le istituzioni dovevano essere al servizio del programma morale e religioso cristiano.


Tratti comuni


_ Rifiuto di ogni autorità assoluta.

_ Coscienza individuale come fondamento della vita di ogni uomo.

_ Non consideravano il Papa legittimo arbitro in ambito di fede e giusto interprete della parola di Dio.

_ Libero esame delle scritture.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta