ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto storia

LE RIFORME IN INGHILTERRA E L'ASCESA DEI LIBERALI



ricerca 1
ricerca 2
Seleziona una categoria

LE RIFORME IN INGHILTERRA E L'ASCESA DEI LIBERALI

Il predominio dei grandi proprietari

In Inghilterra il passaggio dal regime aristocratico a un moderno sistema liberale avvenne gradualmente e senza rivoluzioni, ma con lotte politiche e sociali. Dopo la vittoria di Napoleone ,il dominio politico era in mano agli aristocratici che avevano il controllo delle 2camere, Lords e Comuni e dei2partiti, Whig e Tory e delle amministraz. locali. Il sistema elettorale è censitario, sostituz dei collegi modellata sulle vecchie contee feudali. I borghi putridi erano miserabili villaggi aventi diritto ad essere rappres ai Comuni. Nel 1815 avevano introdotto il dazio sui cereali (cornlaws), favorevoli ai produttori agricoli locali xchè aumenta il prezzo del pane. Sfavorevole agli operai e ai ceti popolariàazioni rivendicative sanguinosamente represse od ostacolate con la sospensione delle libertà sonali e il divieto di unirsi in associaz. Oligarchia fondiaria in conflitto con gli interessi dell'Ing industrialeá del nord che aveva scarsa rappresentanza in parlamento,danneggiata dal protezionismo doganale. Nel regime ingl il potere politico era del parlamento,monarchia rappresentata da Giorgio IV e Guglielmo IV., forte tradizione costituzionale radicata nei costumi.



Le prime riforme

Suicisìdio del ministro degli esteri Castlereagh. Ascesa dei tories Gorge Canning e robert Peel. Volevano differenziare la posizione inglese da quella della S.Alleanza e reintegrare le fondamentali libertà civili. Nel 1824 Peel concesse nel 1824 il diritto di coalizione agli operai ànascita delle prime associaz di categoria e di mestiere e nel 1829 parificazione dei diritti x i cattolici., propiziato dal leader irlandese O'Connel fattosi eleggere al parlamento anke se impedito dalla legge ke nn risolveva la questione irlandese, inglobata con l'Atto di Unione nel 1800 nel R.unito sottoposta a statuto quasi coloniale. Problemi di natura elettorale, doganale, sociale e irlandeseàalla ribalta con l'ascesa al potere del partito Whig(1831-41) con ministeri presieduti da lords Grey e Melbourne. I whigs cominciavano a sentire la pressione dei gruppi radicali-liberali come fautori di drastiche riforme ed erano consapevoli elle esigenze borghesi e industriali. 1832àriforma elettorale, cioè aumento delle circoscrizione elettorali, ne usufruirono la media e grande borghesiaàconseguenze sulla politica, partiti rinnovati denominati conservatori e liberali. Grey attuò qualche misura x limitare il lavoro dei bambini nelle fabbriche e abolendo la schiavitù nelle colonie. La questione operaia si faceva sempre + drammatica. Grandi probl sociali con la questione del pauperismo, cioè delle plebi e neglette miserabili. Bisognava considerare il probl in relazione con la trasf del sistema economico e dei rapp con le classiàassociazioni di mestiere o Trade Unions e diffusione di idee socialiste.

Il movimento cartista e quello x il libero scambio:.

àstesura della Carta del popolo. Conteneva una serie di rivendicazioni: la rivendicazione del suffragio universale e il pieno diritto di sciopero. IL cartismo urtava contro i fautori della forza fisica e cioè della lotta axta e armata contro i ceti dominanti; contro il disinteresse dei lavoratori inglesi xuna lotta politica. Trovava avversari nei gruppi religiosi poco favorevoli a una emancipazione delle classi lavoratrici. Servì a cementare un'alleanza tra gruppi radicali +attivi e alcune org oxaie. Rif elettorale del 1832à attenzione alla questione del dazio sul granoàabolizione di Richard Cobden, fondatore nel 1838 della Lega contro le leggi sul granoàaprire ai commerci inglesi i mercati europei. I conservatori tornati al potere nel 1841 con Robert Pell attuarono una politica liberoscambista; 1846 abbattimento delle barriere doganali. Agì contro il suo partito in aiuto alla carestia irlandese del 1845-46. La carestia accentuò le proteste della popolazione, e O'Conell favorevole alle azioni del governo ingl venne soppiantato da orga indipendentiste. La legge del 1846 segnarono la vittoria dell'ing industriale e commerciale. Il liberoscambio divenne la sua politica internaz. Sotto la guida del ministro Palmerstonàripresa dell'espansione coloniale e accelerato sviluppo industriale.



L'espansionismo coloniale

1815-l848 L'ing etra in possesso di zone cruciale xil proprio commercio. Singapore e Aden e la N.Zelanda. L'espansione dei terr controllati avvenne soprattutto in India, mediante acquisizioni della Comnia delle Indie e rendendo tributari principi locali. Nel Canada l'avanzata oltre il fiume S.Lorenzo e sorgevano le prime forme di autogoverno soddisfacenti xle differenze linguistiche. Colonizz dell'Australia riservata alla deportazione dei galeotti e il Natal in Sudafrica. Avvenne la Guerra dell'oppio (1840-42) provocata dall'intro illegale della droga in Cina da parte degli inglàtrattato di Nanchino, cessione di Honk Kong e altura di 5 porti cinesi xil commercio ingl.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta