ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto diritto

SOGGETTO DEL RAPPORTO GIURIDICO

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

SOGGETTO DEL RAPPORTO GIURIDICO

La persona può distinguersi in:

·         fisica [art. 1 codice civile capacità giuridica];

·         giuridica.

La persona fisica



Capacità giuridica speciale (dottrina) ® in relazione a determinati atti solo alcune persone possono godere di determinati benefici [Art 350 codice civile]

L'idoneità alla capacità giuridica è riconosciuta dal momento del concepimento, ma la sua acquisizione è subordinata alla nascita (di bambino vivo) [art. 462codice civile]. La capacità giuridica secondo l’art 3 della Cost. non può essere limitata per sesso religione, razza, opinioni politiche o condizioni sociali. Allo straniero è permesso di godere di tutti i diritti civili a condizione di reciprocità.

 La capacità di agire ovvero di usufruire dei diritti e di assumere ed adempiere obblighi derivanti dalla capacità giuridica  si acquista con la maggiore età: 18 anni; gli atti  posti in essere da un minore sono annullabili per incapacità legale di una delle parti. Ci sono eccezioni  per il matrimonio e per i contratti di lavoro che possono essere stipulati a 15 anni.

Minore emancipato è il  minore di almeno sedici anni di età che abbia ottenuto dal giudice l'autorizzazione a sposarsi; questo può effettuare atti che non pregiudichino il suo patrimonio (atti di ordinaria amministrazione) ed inoltre può effettuare atti di straordinaria amministrazione attraverso un curatore. Il curatore deve fare una dichiarazione di volontà che accomni quella del minore.

Incapacità di agire

·         interdizione ® incapacità assoluta. Il maggiore di età ed il minore emancipato che si trovano in stato di infermità mentale abituale possono essere interdetti su richiesta di un parente entro il IV° grado o dal curatore o dal tutore. L’interdizione giudiziale avviene tramite sentenza dal momento della pubblicazione obbligatoria. [art. 414 codice civile]. L'interdetto viene legalmente equiparato al minore non emancipato. Viene nominato un tutore che deve sostituire con la propria volontà la volontà dell'interdetto; L’interdetto viene riabilitato con sentenza del giudice.

·         inabilitazione ® stato di infermità mentale non sufficientemente grave da giustificare l'interdizione [art. 415 codice civile]. Viene nominato un curatore il quale integra la dichiarazione di volontà dell'inabilitato per ciò che riguarda gli atti di amministrazione straordinaria.. Il curatore affianca l'inabilitato mentre il tutore sostituisce l'interdetto.

·         Il codice penale prevede un altro caso per l’incapacità di agire ed è una pena accessoria ad una condanna per reclusione per un periodo non inferiore ai cinque anni. Si parla di interdizione legale che dura fino all’esaurimento della pena e concerne la disponibilità e l’amministrazione dei beni dell’interdetto..

Gli atti posti in essere da persone interdette sono annullabili, anche se al momento dell’atto avevano piena capacità di intendere e di volere.

Può capitare che  una persona non sia interdetta ma non abbia capacità di intendere e di volere ovvero affetto da incapacità naturale; non importa se lo stato sia transitorio o permanete, quello che conta è la condizione nel momento dell’atto: ebbene gli atti di testamento, donazione e matrimonio sono direttamente impugnabili e quindi resi invalidi. Per gli atti unilaterali (accettazione di un eredità o rinuncia di credito ) occorre che ci sia anche un grave pregiudizio a carico dell’incapace.  Per i contratti serve invece la mala fede da parte dell’altro contraente.




Il rappresentante legale viene nominato quando un soggetto è legalmente incapace di agire; per i minorenni sono i genitori che se assenti sono sostituiti da un tutore, nominato dal giudice tutelare. Sia i genitori che il tutore non possono compiere atti di straordinaria amministrazione senza l’intervento del giudice.

Il curatore è invece colui che fornisce assistenza; egli non si sostituisce all’emancipato o all’inabilitato ma integra la loro volontà. Il curatore è nominato dal giudice tutelare.

Il legittimato è colui che ha il potere di disposizione rispetto ad un particolare diritto.

Per le persone fisiche abbiamo:

domicilio: luogo in cui una persona ha stabilito la sede principale dei suoi interessi e affari.

Residenza luogo in cui la persona attualmente si trova e può essere provata con qualsiasi mezzo.

Cittadinanza è la situazione d appartenenza di un individuo ad un determinato Stato; nessuno può esserne privato. La cittadinanza si acquista per:

nascita, se uno dei genitori è cittadino, a prescindere dal luogo

adozione

nascita nel Territorio, per genitori apolidi o per rinuncia alla cittadinanza dei genitori

il coniuge dopo almeno sei mesi di permanenza nel territorio

al cittadino CEE dopo 4 anni a qualsiasi straniero che risieda almeno 10 anni

è ammessa la doppia cittadinanza

La parentela si misura in linnee e gradi. Linee rette per discendenti, collaterali per stipite comune ma non discendenti. Sono affini i parenti di uguale grado del coniuge. I coniugi non sono parenti ne affini ma la relazione tra loro si chiama coniugio.

La personalità giuridica della persona fisica si estingue con la morte, dove questa è accertata per cessazione di ogni attività celebrale. Si considera persona ssa il soggetti che si è allontanato dal suo domicilio o residenza, e di cui non si hanno notizie. Il tribunale della persona ssa può nominare un curatore quale rappresentante per amministrare il patrimonio del soggetto. L’assenza si ha quando la ssa dura per almeno due anni; il tribunale ordina l’apertura dei testamenti e si procede con l’assegnazione dell’eredità ma i beni non entrano nel patrimonio disponibile dell’erede. L’assenza non scioglie il matrimonio. La morte presunta viene dichiarata dopo 10 anni di assenza o un termine più breve nel caso di guerre, calamità. Gli eredi possono disporre dei beni il coniuge può risposarsi, tuttavia se il soggetto si ripresenta ha diritto a riavere il prezzo dei beni alienati e il nuovo matrimonio del coniuge è invalido.

I registri in cui vengono annotate le vicende delle persone giuridiche sono quattro: nascita, cittadinanza, matrimonio e morte; sono pubblici e svolgono proprio una funzione pubblicitaria.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta