ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto diritto

Unione Europea



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Unione Europea


L’unione Europea (Ue) è un’organizzazione sopranazionale di fanno attualmente parte 27 stati europei, comprende circa 450 milioni di abitanti, ha il potere di emanare proprie leggi efficaci in tutti gli stati membri. Questo comporta una notevole limitazione alla sovranità di ogni stato e struttura l’Ue come un’organizzazione sovranazionale (al di sopra di ogni singolo stato). La cittadinanza europea spetta a tutti i cittadini degli stati membri e possono circolare e soggiornare liberamente sul territorio dell’unione, possono inoltre votare per le elezioni dei comuni in cui sono residenti e presentarsi come candidati alle medesime elezioni.


Le tappe dell’integrazione europea


Nel 1951, sei paesi europei (Italia, Francia, Repubblica federale di Germania, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo) crearono, con il Trattato di Parigi, la prima organizzazione comune, la Comunità del carbone e dell’acciaio (Ceca),voluta da Jean Monnet e Robert Schuman, il potere decisionale spettava all’ ”Alta Autorità” il cui primo presidente fu Jean Monnet . Nel 1957 con il trattato di Roma gli stessi paesi diedero vita alla Comunità europea per l’energia atomica (Euratom) e alla Comunità Economica Europea (Cee - Mec), nacque la Free Trade Area.

Mentre la Ceca e l’Euratom agiscono in ambiti specifici, la Cee svolge una funzione di carattere generale, ovvero creare un unico mercato tra gli stati membri, e quindi la libera circolazione delle merci.



I Trattati


Trattato che istituisce la Ceca: 1951 a Parigi, entra in vigore il 23 luglio 1952, scade il 23 luglio 2002.




Trattato di Roma: istituisce la Cee (Mec), firmato a Roma il 25 Marzo 1957 entra in vigore il 1° gennaio 1958, contemporaneamente nasce l’Euratom.

Trattato di Fusione: firmato a Bruxelles l’8 Aprile 1965, i vigore dal 1° luglio 1967, ha attuato una fusione degli organi delle tre comunità.

Atto Unico Europeo: firmato a Lussemburgo e all’Aia firmato nel 1986 e entrato in vigore il 1° luglio 1987, dispone la creazione del mercato unico a partire dal 1° gennaio 1993.

Trattato di Maastricht (o sull’Unione Europea): firmato il 7 febbraio 1992 e entrato in vigore il 1° novembre 1993, cambia la denominazione da  Cee a Ce, toglie l’aggettivo economica. Introduce nuove forme di cooperazione tra i governi degli stati membri, e ha fissato le tappe per la moneta unica europea, crea una nuova struttura, l’Ue. Diede vita al CGAI Consiglio per la giustizia e gli affari interni.

Trattato di Amsterdam: firmato il 2 ottobre 1997, entrato in vigore il 1° maggio 1999, ha introdotto una nuova numerazione dei trattati Ue e Ce.

Trattato di Nizza: firmato il 26 febbraio 2001 ed entra in vigore il 1° febbraio 2003, apporta modifiche istituzionali in vita dell’allargamento dell’unione da 15 a 25.

Trattato costituzionale di Roma del 2004: è il trattato che istituisce una costituzione per l’Europa, dovrebbe entrare in vigore dopo che sarà ratificata da tutti i paesi, è probabile che ciò non avvenga poiché Francia e Olanda, non hanno intenzione di ratificarla.








Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta