ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto geografia

La prateria



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

La prateria


Praterie del Canada



Prateria

Le praterie si dividono in naturali, seminaturali e coltivate.  

Le praterie naturali occupano, o occupavano un tempo, vaste zone della superficie terrestre continentale: tra queste, le praterie nordamericane, le pampas sudamericane, il veld sudafricano e le steppe eurasiatiche. Le praterie naturali si sviluppano in regioni caratterizzate da precipitazioni annue e da siccità stagionali.

La prateria seminaturale occupa aree che sono il risultato della deforestazione

Le praterie coltivate, quali campi da fieno e pascoli, sono di origine artificiale e sono generalmente costituite da una o due specie d'erbe e da leguminacee (ad esempio trifoglio o erba medica).

I terreni delle praterie sono intrinsecamente fertili il risultato che le praterie sono state convertite in campi di grano che producono consistenti raccolti. Gli erbivori originari sono stati sostituiti da bovini e pecore


Pampa brasiliana








Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta