ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto italiano

SCHEDA DI LETTURA Antologia di Spoon River, Edgar Lee Master



Scrivere la parola
Seleziona una categoria

SCHEDA DI LETTURA



TITOLO: Antologia di Spoon River


BREVE BIOGRAFIA DELL’AUTORE: Edgar Lee Master nasce a Garnett, Kansas, il 23 agosto 1869; viene cresciuto nella fattoria dei nonni a Petersburg ma a undici anni si trasferisce con la famiglia in un’altra piccola città, bagnata dal fiume Spoon.

Incomincia a scrivere poesie sotto l’influenza di un insegnante di liceo, e qualcuna gli viene pubblicata su un quotidiano locale. A ventitré anni parte per Chicago in cerca di fortuna e, dopo aver tentato la strada del giornalismo, è costretto ad entrare nello studio di un famoso penalista. Frequenta gli ambienti culturali di Chicago e scrive poemetti storici, tragedie in versi e sonetti; nel 1916 esce la sua opera di successo The Spoon River, successivamente scrive un’autobiografia e delle biografie, romanzi, racconti e ancora versi, ma di scarso valore e fortuna.

Master è comunque in miseria e sopravvive grazie a qualche conferenza e ai prestiti di alcuni amici. All’età di ottantuno anni, il 6 marzo 1950, muore in seguito a una polmonite.





LE OPERE: prima e dopo Spoon River, nonostante la tenacia e la buona volontà, Edgar Lee Master non è più riuscito a produrre nulla di valore. Sin da giovane aveva scritto poesie, poi pubblicate in volume nel 1898. nel 1902 aveva portato diligentemente a termine una tragedia in versi, Massimiliano. Nel 1905 aveva dato alle stampe un poemetto storico, Il sangue dei profeti.

Ha scritto le poesie che formano l’Antologia di Spoon River tra il maggio 1914 e i primi di gennaio del 1915. Quando esce nell’edizione newyorkese del 1916 contiene 244 epigrafi più La collina come prologo.

La sua autobiografia Across Spoon River è del 1936; tra il 1916 e il 1942, anno di pubblicazione del suo ultimo libro, scrisse dozzine di raccolte di versi, alcuni lavori teatrali, un buon numero di racconti e cinque biografie.

OPERA:

Inquadramento generale – tematica: la versione originale fu pubblicata a puntate nel 1914 – 1915. L’antologia è composta da 243 poesie più i versi di La Collina come prologo. Il libro è strutturato su liriche che descrivono sottoforma di epitaffi, storie e commenti delle vite degli abitanti di Illinos, paese che sorge sul fiume Spoon (Chicago), dove si trasferì Master nel 1891.

I singoli componimenti possono essere definiti dei monologhi – confessione pronunciati dagli stessi abitanti che pur avendo storie diverse, sono collegati tra loro dallo stesso dramma collettivo di una vita disperata. Le poesie parlano del regno dei morti, regno in cui finalmente la giustizia viene rivendicata.

Tema dominante: nell’antologia i morti raccontano in maniera quasi ossessiva alcuni dettagli delle loro vite; sono come inchiodati in un attimo decisivo della loro esistenza, e portano con sé un ricordo, un’immagine o un’emozione della loro vita terrena, descritta con poche parole delle epitaffi delle loro tombe.

Tutti sembrano denunciare un desiderio di riscatto per non essere stati ciò che volevano essere, quasi tutte le storie infatti, descrivono fallimenti ed esperienze da dimenticare. Tutte le liriche della raccolta possono essere definite drammatiche, poiché presentano temi come l’ipocrisia, il denaro e il potere che portano a situazioni disperate, di rassegnazione e pessimismo.



ANALISI ATA DELLE STORIE:

Relazioni familiari e sociali: tutte le liriche raccontano storie di abitanti dello stesso paese, per cui sono quasi tutte collegate fra di loro. Le poesie fanno riferimento a fatti avvenuti tra marito e moglie, fra li e amanti, ma anche tra persone che sono entrate a contatto per motivi di lavoro, denaro o politica.

Fra gli abitanti non vi sono particolari differenze sociali, anche se comunque molte persone sono dipendenti da altre per debiti, averi o motivi di lavoro.

Cultura e valori che emergono: il paese che sorge su Spoon River è legato a molte tradizioni e a culture popolari. Non vi sono persone particolarmente colte e importanti, si tratta piuttosto di paesani legati alle terre, che si guadagnano da vivere come riescono

Tutti i personaggi vivono in un mondo chiuso a nuove prospettive o possibilità, la loro è una vita basata sull’ipocrisia, sui soldi e su molti pregiudizi. Passano i loro giorni alla ricerca del potere e del successo, convinti che possano dargli la vera felicità e migliorare la loro vita.

ANALISI ATA TRA DUE PERSONAGGI MASCHILI:

Molti personaggi di questo libro possono essere ricollegati fra loro per vari motivi, anche Albert Schirding e Jonas Keene hanno qualcosa in comune.

Le storie di Albert e Jonas si intersecano in quanto ognuno piange per le proprie disgrazie invidiando la vita dell’altro e credendolo più fortunato.

Albert ritiene che il destino che aveva avuto Jonas fosse molto meno crudele del suo. Albert si dispera perché i suoi li una volta diventati importanti se ne andarono da casa, lasciandolo in rovina, spendendo e perdendo tutto ciò che aveva guadagnato.

Il caso opposto è quello di Jonas, che si lamenta per avere avuto dei li sfortunati sia nel lavoro che nel matrimonio; lui si vedeva costretto a soffrire in silenzio e a lavorare duro appena per guadagnare quel poco che serviva per continuare a vivere.


ANALISI ATA TRA DUE PERAONAGGI FEMMINILI:

Molti personaggi di questo libro possono essere ricollegati fra loro per vari motivi, anche  Serepta Mason e Amelia Garrick hanno qualcosa in comune.

Sia Serepta che Amelia non si riconoscono dalle poche parole scritte sulle loro lapidi; entrambe non si sentono descritte come ritenevano essere veramente ma si sentono frustrate poiché la gente non ha colto il loro lato migliore.

Le accuse di Serepta si rivolgono in generale a tutta la gente del paese, che a suo parere non ha saputo ascoltarla e capirla, impedendole di far fiorire i suoi frutti e i suoi lati migliori.



Amelia invece si rivolge a una singola donna, a quanto pare una sua rivale, la quale ha avuto una vita più facile e con maggior successo; Amelia invece si dice fallita agli occhi del mondo, ma in realtà sente di essere importante e si soddisfa sapendo che a causa sua la sua rivale non può godere della piena felicità.




ASPETTI STILISTICI:

Paratassi – Ipotassi: nell’Antologia sono presenti molte poesie costruite per la prevalenza seguendo uno stile paratattico, con frasi e veri brevi e coordinati. Si possono comunque trovare anche liriche ipotattiche, con frasi subordinate tra loro poiché costituiscono storie lunghe e complesse di narrazioni, al contrario degli altri componimenti descrittivi.

Livello lessicale: così come lo stile, non vi è un lessico simile per tutte le liriche. I diversi linguaggi, bassi, medi, alti o addirittura sublimi, variano a seconda della posizione o del ruolo sociale a cui appartengono i personaggi. Nonostante ciò, comunque, il lessico è abbastanza semplice e simile al nostro contemporaneo.

ure retoriche:

“Io, l’impugna- flagelli, lo spezza – bilance,

il percuotitore con fruste e spade;            Anafora – p. 175

io, l’odiatore dei trasgressori della legge

io, legalitario, inesorabile e amaro,”

“E non è stato scrivere una lettera al giorno,

e non è stato far tardi sette notti su sette,    Anafora – p. 187

e non è stata la tensione di pensare a Minnie,

e non è stata la paura o una sospettosa gelosia,”

“Il segreto delle stelle, - gravitazione.

Il segreto della terra, - strati di roccia.

Il segreto del terreno, - ricevere il seme.

Il segreto del seme, - il germoglio.              Anafora – p. 251

Il segreto dell’uomo, - il seminatore.

Il segreto della donna, - il terreno.”

“ritmo falsobrillante”                                  Sinestesia – p. 281

“stampella di speranza” Metafora – p. 329

“bianca come neve”                                   Similitudine – p. 359

“in ogni affare ero una rotella dell’ingranaggio”                             Metafora – p. 409

“torrente di luce” Metafora – p. 453

“questi bagliori improvvisi nell’anima



come fulmini guizzanti”                               Similitudine – p. 475

“onde spente dalla sinfonia di libertà” Similitudine – p. 519


PARAFRASI TEMATICA DI THEODOR IL POETA:

I temi affrontati da Edgar Lee Master possono rapportarsi fra loro nel confronto fra l’esistenza e la vita di un gambero e quella dell’uomo.

L’insicurezza del gambero di affrontare il mondo esterno viene paragonata con la stessa incertezza che hanno gli uomini del proprio destino.

Il gambero reagisce con prudenza e calma ai suoi dubbi e ai suoi perché della sua esistenza, mascherando con la tranquillità le sue emozioni di angoscia e di paura verso ciò che lo circonda. L’uomo invece, ha paura del suo futuro e si nasconde dietro ad essa, aspettando invano il risolversi dei suoi problemi. Ma così facendo li evita e non affronta la realtà, continuando prontamente a soccombere pur di schivare ciò che lo turba.


ANALISI DI UNA POESIA A SCELTA:

Titolo: Nellie Clark

Pararasi puntuale:

“ Nellie aveva solamente otto anni quando fu stuprata, non sapeva neppure cosa significasse e non aveva neanche le parole per esprimersi. Ma aveva paura e lo raccontò a sua madre. Quando suo padre lo seppe minacciò Charlie, il ragazzone quindicenne che aveva commesso il fatto, ma non lo fece per sua madre. Questa storia le restò addosso per tutta la vita come  classificandola. L’uomo che la sposò, un vedovo di trentacinque anni, non ne sapeva nulla e quando lo scoprì, due anni dopo il matrimonio, si sentì come imbrogliato. Tutto il paese gli diede ragione, sostenendo che Nellie non era una vergine. Venne così abbandonata dal marito, morendo l’anno successivo.”

Parafrasi tematica:

Master con questa poesia affronta soprattutto i temi dei pregiudizi che andavano ben oltre la realtà e ciò portava ad una discriminazione sociale.

Questa lirica è un esempio di quanto il valore della ragazza di buoni costumi e intenzioni fosse importante, e quanto influiva a giudicare una persona. È chiaro anche che questa società era fondata su pregiudizi e una classificazione da parte della gente che determinava il ruolo di ciascuna persona. Chi trasgrediva le regole e le tradizioni comuni veniva visto con disprezzo ed era condannato ad una pessima posizione sociale.

La storia di Nellie si snoda in due momenti differenti: l’evento significativo che avviene nell’infanzia e le conseguenze che ne derivano quando è adulta.

Nellie è stata vittima di uno stupro che non sta a significare solo la perdita della verginità, ma anche la privazione della fiducia altrui e dell’orgoglio personale. Questo fatto ha segnato profondamente la sua vita, che ha vissuto con angoscia e nel timore di essere scoperta; quando questo accade, i suoi pregi vengono sommersi dalle opinioni della gente e dal giudizio del marito, che sentendosi tradito, la abbandona ad una fine ingiusta.


Livello retorico – stilistico:

La lirica è un’unica strofa composta da cinque periodi che non coincidono con la strofa. Non vi sono spazi bianchi e la poesia è scritta in modo regolare: non vi sono parole chiave poste in posizioni rilevanti.

Prevale uno stile paratattico con frasi brevi e coordinate tre loro. Il lessico è contemporaneo a quello dei nostri giorni e la sintassi è semplice; il componimento non presenta alcuna ura retorica dell’ordine né del significato.


GIUDIZIO PERSONALE DEL LIBRO:

Personalmente trovo questo libro abbastanza interessante, in quanto queste poesie tristi ma significative fanno riflettere sul senso della vita. Tramite liriche con storie più o meno reali, Edgar Lee Master esprime moltissime emozioni e dispiaceri.

La raccolta non si rivela molto pesante da leggere, in quanto le liriche sono abbastanza corte e comunque costituite da lessico e sintassi semplici. Credo però che duecentoquarantatre componimenti siano un po’ troppi e che, a mio parere, finiscono con il rendere il libro noioso, nascondendo un po’ il profondo significato che si cela dietro ad ognuna delle poesie.

Complessivamente ritengo l’Antologia un buon libro, pur non amando le poesie.

Master con queste liriche è riuscito a trasmettere moltissime emozioni, che non riguardano solo i personaggi del suo lavoro, ma sono le stesse emozioni che ci accomnano durante tutta la nostra vita.








Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta