ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto letteratura

1984



Scrivere la parola
Seleziona una categoria


Winston Smith è un abitante di Oceania. Qui tutta la vita è controllata dal Grande Fratello. In tutte le case un teleschermo trasmette immagini del Partito e controlla tutti i movimenti delle persone. Lo stato è organizzato in quattro ministeri (Amore, Verità, Pace, Abbondanza). Incomincia a scrivere di nascosto un diario, ricordando ciò che accadeva ogni giorno coi due minuti di odio, in cui la visione di un rivoluzionario provocava l’odio in tutti gli spettatori che si calmava con l'apparire del Grande Fratello. Winston vuole inconsciamente ribellarsi a questo sistema, pur essendo certo che sarà ucciso.


Nell'ora di pausa prima di tornare a lavoro continua a scrivere il diario. Non sa per chi lo sta scrivendo, se per il passato o per il futuro, ma sa già che scrivendolo lui è già morto: da allora il suo unico obiettivo è di continuare a resistere senza essere scoperto il più a lungo possibile.





Sognava spesso la madre che moriva sacrificandosi per lui e una donna che gettava via i suoi vestiti annullando ogni sistema. Si sveglia e mentre fa i consueti esercizi ginnici riflette sul bipensiero: il Grande Fratello è in grado di controllare il passato, il presente, il futuro, annulla la memoria e i ricordi che vivono solo nella coscienza dell'individuo fin quando non vengono annientati.


Il lavoro di Winston consisteva nel 'correggere' vecchie edizioni del Times che contenevano notizie non gradite al Grande Fratello e sue previsioni che non si erano avverate. Correggendo si potevano anche creare persone mai esistite.


A mensa conosce un impiegato alla compilazione del vocabolario della neolingua. Questa era costituita da poche parole senza sfumature di significato che non davano la possibilità di costruire un pensiero. La neolingua, il socing è non coscienza. Durante un comunicato sui teleschermi Winston pensò di essere l'unico ad avere la memoria, a non essere assoggettato al Grande Fratello ad accorgersi che ciò che veniva proandato era assurdo, contrario anche a quanto era stato detto il giorno prima.


Il sesso veniva visto negativamente dal partito, l'unico scopo che aveva era quello della procreazione. Winston era stato sposato, ma poiché la moglie era pienamente sottomessa al Grande Fratello si separarono. Ogni tanto andava dalle prostitute, ma ciò non eliminava il suo desiderio di avere una moglie.


I prolet, l'85% della popolazione, vivevano in condizioni misere, ma la loro attività era lavorare e generare; non erano assoggettati perché non pensavano e non rappresentavano alcun pericolo. Forse da loro poteva partire la rivoluzione contro il Grande Fratello Era infatti terribile come questo controllasse tutto: assoggettava la mente, e poiché la mente conosce la realtà, questo era in grado di controllare la realtà tutta. Si è allora liberi quando si è liberi di affermare le cose più semplici, più ovvie, senza alcuna assoggettazione: come che 2+2=4.


Andò in alcune zone abitate dai prolet, dove poteva incontrare qualcuno nato prima della rivoluzione, ma questo ricordava solo piccoli particolari insignificanti. Tornò nel negozio dove aveva comprato il diario e comprò un segna sectiune solo perché antico. Intanto pensava che un collega, spia della psicopolizia lo stesse pedinando. Tornò a casa, voleva scrivere nel diario, ma la voce martellante del teleschermo gli fece tornare in mente gli slogan del Grande Fratello.




Una camerata che lavorava nello stesso ministero di Winston già da alcuni giorni lo seguiva. Un giorno gli fece cadere in mano un bigliettino con scritto ' Ti amo'. Si videro in una piazza e si diedero appuntamento in un luogo inosservato.


Si incontrarono. Entrambi odiavano il partito. Il loro amore era un atto politico di rivalsa contro la purezza ostentata nel partito.


Winston e Julia continuarono a incontrarsi e a conoscersi meglio, ogni volta in un posto diverso. Anche a lei piaceva andare contro il partito ma lo faceva solo per se stessa per potersi divertire, e lo considerava una cosa naturale. Al contrario di Winston tradendo gli ordini del Grande Fratello non si sentiva già morta: era una cosa normale.


Winston e Julia affittarono una stanza sopra il negozio d'antiquariato arredandola come ai tempi prima della rivoluzione. Qui volevano costruire una storia 'normale', con quelle cose (pane, latte, caffè) che erano ormai diventate introvabili.


Fervono i preparativi per la settimana dell'odio, e Winston e Julia si incontrano nel loro rifugio solo per poche volte. Spesso parlano della situazione politica, ma mentre Winston è preoccupato per l'annientamento del passato, per il fatto che questo continua a vivere solo nella mente del singolo, per Julia questo non è un problema perché non intacca le sue esigenze, e poi perché ciò che dice il Partito sono solo fandonie.


Un giorno un collega, O'Brien, che per Winston era capo della rivolta contro il Grande Fratello, con una scusa gli diede il suo indirizzo.




Dopo un sogno in cui ricorda sua madre e sua sorella, sse dopo che lui aveva fatto un gesto ignobile parla con Julia e concordano sul fatto che il Grande Fratello può controllare i fatti, le gesta, può costringere a confessioni, ma non potrà mai controllare i sentimenti, dignità degli uomini.


Winston e Julia andarono da O’Brien e entrarono a far parte della Fratellanza, organizzazione che contrastava il Grande Fratello Il loro destino era di eseguire gli ordini che ricevevano senza capire il perché e poi morire. Avrebbe ricevuto un libro in cui si esponevano le teorie della Fratellanza.


CAPITOLO III: dopo una analisi storica si capisce come oggi la tecnica sia in grado di produrre più di quanto sia necessario. Ciò comporta che tutti potrebbero essere uguali, mettendo però a rischio il potere di pochi. Ecco che allora la sovrapproduzione va spesa: in guerra, continua, inutile; senza scopo, non importa contro chi. Inoltre il continuo stato di guerra implica uno stato di paura nelle masse che ne facilita il controllo ==> LA GUERRA E' PACE.

CAPITOLO I: la società in Alti, Medi e Bassi, con un progredire ciciclo. Il socing è una dittatura in cui pochissimi possiedono tutto (abolizione proprietà privata). Per mantenere il potere questi devono controllare le coscienze delle masse: queste devono o non poter conoscere e ragionare (accettano la situazione) oppure accettare l'ideologia del partito, onnicomprensiva, infallibile, che assume in se ogni cosa e il suo contrario (bipensiero) così da arrestare indefinitamente il corso della storia annullando il passato.


Winston e Julia erano nel loro rifugio. Venne la psicopolizia e li arrestò. A capo c'era colui che aveva il negozio d'antiquariato e che aveva affittato loro la stanza.




Fu condotto in una stanza. Passavano molti prigionieri che lui conosceva. La sua unica speranza di trovare un modo per uccidersi.


Winston sottoposto alla tortura da O’Brien. Lo scopo non è quello di punire ma di convincere Winston che è pazzo che la sua memoria non esiste e che il suo pensiero, la realtà tutta è decisa dal Grande Fratello al punto che 2+2 può fare 3, 4, 5 a seconda di ciò che voglia il Partito, e che il passato non esiste, tutto è un presente in cui il Partito controlla tutto.


Seconda fase è quella del comprendere. O’Brien gli spiega come ogni rivoluzione è impossibile, come l'uomo, mortale, non esiste, e che esiste solo il Partito, immortale che costruirà una società basata sull'odio e il cui unisco scopo è il potere fine a se stesso.


Rimase in una stanza trattato un po’ meglio in attesa di essere fucilato. Si accorse intanto che se razionalmente aveva accettato l'ideologia del partito, col cuore ancora lo odiava e pensava a Julia che non aveva tradito.


Fu portato nella stanza 101 dove la tortura era peggiore: si utilizzava ciò che per il comando era qualcosa di cui anche la vista era impossibile: per Winston erano i topi. Un momento prima di cominciare tradì anche Julia. Implorando che quella pena fosse inflitta a lei. Da allora fu tratto in salvo.


Continuò a vivere, ma ora amava il Grande Fratello passava le giornate a letto e in un Bar, si interessava di ciò che diceva il televisore, era contento quando l'Oceania vinceva una battaglia. La totale conversione era riuscita. Amava il Grande Fratello




I PRINCIPI DELLA NEOLINGUA


Nel 2050 l'Archelingua (l'inglese) sarebbe stata sostituita dalla Neolingua. Questa nasceva con lo scopo di rendere possibili solo pensieri compatibili con il Socing, annullando qualsiasi eterodossia. Ciò era ottenuto con la diminuzione costante del numero di parole, con la semplificazione della grammatica, con la formazione di parole composte, immediate, eufoniche, senza sfumature di significato, che non lasciassero il tempo di pensare. Ottenuto ciò il Grande Fratello avrebbe governato totalmente perché nessun altra forma di pensiero era possibile.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta