ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto ricerche

LE PROPRIETA' DELL'ACQUA



Scrivere la parola
Seleziona una categoria






LE PROPRIETA' DELL'ACQUAL’acqua è il liquido più comune sulla terra ed ha un ruolo fondamentale per la vita degli esseri viventi.

Pur essendo così comune, solo qualche secolo fa si è scoperta la sua composizione chimica e si sono comprese le sue proprietà fisiche



L’acqua è una sostanza composta, la cui

molecola è formata da due atomi di idroge- no e un atomo di ossigeno: la formula è quindi H2O

Le molecole dell’acqua hanno due poli: uno negativo (-) quello dell’ossigeno e uno positivo (+) quello dell’idrogeno che si legano tra loro formando dei “legami idrogeno


Dai “legami idrogeno” derivano alcune proprietà dell’acqua:

Allo stato liquido ha un volume proprio ed è comprimibile, assume la forma del recipiente che la contiene ed ha deboli forze di coesione tra le molecole.

La capillarità generata dalla forza di coesione e di adesione. E’ la ten-denza dell’acqua a risalire entro spazi ristretti.

La coesione è l’attrazione tra molecole della stessa sostanza.

Ladesione è l’attrazione tra le molecole di sostanze diverse.

La capacità termica è la quantità di calore che una sostanza deve assorbire perché la sua temperatura aumenti di 1°C. L’acqua si scalda e si raffredda lentamente a causa della presenza dei legami idrogeno, che influiscono sui cambiamenti di stato.

L’evaporazione è il passaggio dell’acqua dallo stato liquido a quello di vapore. L’acqua evapora lentamente a temperatura ambiente, ma eva-pora velocemente per ebollizione quando la temperatura raggiunge i 100°C.

La solidificazione è il passaggio dell’acqua dallo stato liquido a quello solido che avviene a 0°C. A mano a mano che la temperatura diminuì-sce aumenta la densità, ciò accade fino a 4°C.; al di sotto di questa temperatura la densità diminuisce, l’acqua si dilata ed aumenta di





Un’altra importante proprietà dell’acqua è la capacità solvente, cioè di sciogliere sostanze.

La sostanza che viene sciolta dall’acqua si chiama soluto

L’insieme dell’acqua (solvente) e del soluto si chiama soluzione.

Nell’acqua si sciolgono:

sostanze solide come sale e zucchero

sostanze liquide come ammoniaca e alcool

sostanze gassose come ossigeno e anidride carbonica

La maggior parte delle soluzioni acquose appaiono limpide e traspa-renti per cui è impossibile riconoscere i singoli componenti, la loro pre-senza può essere avvertita solo dal nostro gusto e olfatto.


Ogni sostanza ha un grado si solubilità, cioè la quantità massima di soluto che può essere disciolta nel solvente.

La solubilità è espressa in grammi di soluto che possono essere sciolti in 100 gr. di solvente.

es: sale 36 gr./100 gr. di solvente.

La solubilità aumenta con la temperatura, infatti una soluzione bolle ad una temperatura più alta (oltre 100°) rispetto all’acqua pura(100°) (innal-zamento ebollioscopico);

mentre congela ad una temperatura più bassa (abbassamento chiosco-pico).

Esistono sostanze che non si sciolgono in acqua e si dicono insolubili in acqua, queste sostanze unite all’acqua non formano soluzioni ma: emulsioni, sospensioni, soluzioni colloidali.

Un’altra caratteristica della soluzione è la concentrazione, cioè la quantità espressa in grammi, di soluto disciolto in 100 gr. di soluzione.

Essa si ottiene dividendo il numero dei grammi di soluto per il numero dei litri della soluzione.

La concentrazione di una soluzione è identica in una qualsiasi parte della soluzione stessa.

Una soluzione può essere:

diluita quando contiene pochi grammi di soluto

concentrata quando contiene molti grammi di soluto

satura quando il soluto è troppo e il solvente non riesce a scioglierlo,

perciò precipita sul fondo.








Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta