ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia dell arte

RIGON GAIA (matr. 126312) p.111-149

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

RIGON GAIA (matr. 126312) p.111-l49

L’economia della Nigeria si basa esclusivamente sull’export del petrolio gestito in parte da multinazionali, che stanno all’origine dei conflitti etnici territoriali e, dall’altra, dallo stato che crea anch’esso lotte politiche tra le diverse fazioni. In gran parte dell’Africa, dal 1995, gli stati-nazione sono diventati predatori nei confronti delle loro stesse società, creando un forte ostacolo allo sviluppo, alla sopravvivenza ed alla civilizzazione. Anche il colonialismo ha avuto la sua parte importante in questa vicenda. L’acuirsi delle differenze etniche e la cristallizzazione dell’etnia come fonte di status sociale e potere politico, derivano entrambi dalla dinamica storica della base sociale dello stato coloniale prima, e dello stato-nazione indipendente poi. Nell’ultimo decennio è stato documentato che la povertà urbana, la crisi dell’agricoltura (soprattutto assistenziale) la disgregazione istituzionale, la violenza diffusa e i massicci movimenti di popolazione si sono sommati tra loro aggravando notevolmente le condizioni di vita di gran parte dell’ Africa, contribuendo alla diffusione di epidemie che minacciano di sterminare la popolazione; ad esempio l’HIV che, in alcuni stati, è la principale causa di morte. L’autore inizia poi ad analizzare gli Stati Uniti che vantano l’economia più forte e tecnologicamente più avanzata del mondo. Allo stesso tempo, però, è anche la società in cui negli ultimi due decenni del XX sec. si è manifestata una forte crescita della disuguaglianza, della polarizzazione sociale, della povertà e della miseria. Tale crescita potrebbe essere vista come il probabile esito strutturale delle tendenze insite nel capitalismo informazionale dove le forze del mercato siano lasciate libere di operare in assenza di contrappesi. Di fatto, negli Stati Uniti, la maggior parte delle famiglie è riuscita a tirare avanti solo se e quando entrambi i coniugi hanno contribuito al bilancio domestico. Anche la povertà è aumentata senza distinzione razziale e l’estrema povertà si è diffusa ad un ritmo ancora più elevato. L’autore spiega questo fenomeno in 6 passaggi: a) passaggio di un’economia industriale a una informazionale; b) crescente disuguaglianza nelle opportunità di accesso a una istruzione pubblica di qualità; c) impatto della globalizzazione dei mercati sulla produzione industriale e sulla forza lavoro; d) organizzazione dei processi produttivi; e) crescente peso immigrati soggetti a discriminazione salariale; f) l’ingresso delle donne nel lavoro retributivo. A questi fatti vanno inoltre aggiunti i fattori sociopolitici che non fanno che accentrare la logica delle disuguaglianze







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta