ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia dell arte

SEPOLTURA DI CRISTO di Raffaello

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

SEPOLTURA DI CRISTO di Raffaello


Osservando quest’opera possiamo notare come l’artista elabori il dipinto seguendo il passaggio da una rappresentazione statica ad una urazione di movimento, ovvero ad una rappresentazione sacra (in quanto originalmente l’opera era stata concepita come un compianto) ad una rappresentazione storica, in quanto sviluppata come trasporto verso la tomba di Cristo. E in essa è percepibile il fatto che Raffaele si ricolleghi attraverso i personaggi, con Michelangelo e Leonardo. Infatti la ura di Cristo assume una posizione disarticolata e le linee oblique del braccio cadente e delle gambe, richiamano chiaramente la Maestà di Michelangelo; anche la ura della donna che sorregge la Madonna con un movimento di tensione, richiama alla memoria la Madonna di Tondo Doni. È proprio nella pittura di Michelangelo il motivo della composizione basato su spigoli ed angoli, che possiamo ritrovare nell’andamento del capo di Cristo, ma anche in quello dei personaggi che popolano la scena. particolare importanza va attribuita alla ura centrale, che Raffaello dipinge attenendosi ai canoni fisici di Michelangelo: egli rappresenta chiaramente un personaggio idealizzato, osservando per esempio la brezza che ne investe i capelli e le vesti; contrariamente  agli altri personaggi si può capire che in qualche modo egli investe il compito di collegare in due episodi (il trasporto di Cristo e lo svenimento della Madonna) l’autore ne sottolinea il vigore fisico e la fermezza d’animo propria di un personaggio dominante. Per quanto riguarda elementi compositivi che ricollegano la pittura di Raffaello a quella di Leonardo, ne abbiamo un esempio nella divisione per gruppi dei personaggi, un motivo già riscontrato nell’Ultima cena (Leonardo Milano 1495-l497).

In quest’opera si nota appunto il distacco tra i tipi di composizione storica e dai mondi opposti del fuori, naturale e spirituale.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta