ePerTutti


Appunti, Tesina di, appunto storia

ELIO VITTORINI



ricerca 1
ricerca 2
Seleziona una categoria

ELIO VITTORINI

È siciliano, nasce nel 1908 e si trasferisce presto a Firenze. Entra a far parte di Solaria ed è uno dei più attivi diffusori in Italia della letteratura americana.

Durante la II guerra entra nella resistenza e alla fine della guerra comincia a lavorare nella casa editrice Einaudi, dove diventa uno dei principali animatori della cultura italiana del II dopoguerra, insieme a Calvino (fondano insieme il menabò di una ina di giornale copè+ una brutta del giornale per parlare e aprire un dibattito sociale e letterario).

Scrive romanzi; il suo romanzo più neorealista è Uomini e no, scritto alla fine della guerra. È un romanzo in cui si propone di registrare la realtà di quegli anni, della resistenza a Milano. I non uomini sono gli uomini che vivono nel disimpegno sociale.

Altri suoi romanzi attraverso i quali si capisce bene che il neorealismo non esaurisce Vittorini sono Conversazione in Sicilia, in cui racconta la storia di Silvestro che torna in Sicilia dopo essersi trasferito per lavoro a Milano, durante la guerra e spera di trovare lì una realtà diversa da quella della guerra. Torna in Sicilia e ha lunghissime conversazioni con la madre, attraverso le quali cerca di ritrovare il passato. Invece parlando con lei e con molti compaesani capisce che anche la sua Sicilia è un mondo cambiato, offeso, che conosce la miseria e il dolore, esattamente come Milano.



Quel che narra, lo narra con molto realismo, ma ci accorgiamo che è lontanissimo dal neorealismo perché la realtà di cui parla diventa una metafora (come per Quasimodo). Divetnta metafora, come tutti i racconti di viaggio, della ricerca di sé; il viaggio di Silvestro è un viaggio in cerca di una vita ormai perduta, in cerca di quell'assenza di dolore, dell'incoscienza dell'infanzia. Ma il tentativo fallisce, perché la Sicilia non è più come prima. Quindi viene attestata la possibilità di tornare indietro, ma con la sofferta accettazione delle cose ( questo non c'è in Pavese).







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta