ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia

LA RUSSIA

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

LA RUSSIA

C’è grande tensione , ai primi del 1900 c’è ancora servitù della gleba e i proprietari terrieri si arrichivano sempre di più . C’era pochissima industria rispetto alle altre nazioni , c’era malcontento . Lo Zar chiama Stolipin , un ministro delle finanze che sostiene il bisogno di una riforma agraria in quanto era necessaria ma lo Zar non ne vuole sapere . La Russia entra in guerra illudendosi che i problemi sparissero ed invece essi peggiorano . C’è conflitto tra le masse ed inoltre quando le masse contadine entrano in guerra si confrontano con altri contadini di altre nazioni e si rendono conto che i contadini russi sono quelli che stanno peggio . La Russia è reduce di una situazione di grande tensione . La Russia non aveva alle spalle un’economia forte quindi ne conseguirono sacrifici e morti nella classe contadina . La Russia era anche arretrata dal punto di vista militare . C’era grande tensione sotto tutti i punti di vista . Queste tensioni scoppiano in una rivoluzione detta Rivoluzione di Febbraio avvenuta il 23 Febbraio 1917 . Queste date sono secondo il calendario russo . Secondo il calendario italiano la rivoluzione sarebbe avvenuta l’8 Marzo 1917 . La rivolta di Febbraio consiste in una protesta della popolazione che non ne poteva più . Il popolo di S.Pietroburgo inizia a ribellarsi . Lo Zar ordina alle truppe di sparare alla folla ma l’esercito si rifiuta e si unisce agli insorti . Tutto il popolo si rivolta verso lo zarismo cioè contro l’autoarchia ovvero contro il potere totale dello Zar . Viene assalito il palazzo d’inverno che è la sede dello Zar (simbolo politico)e viene issata la bandiera rossa (comunista) e lo Zar Nicolla III abdica perché non era all’altezza della situazione e viene poi arrestato . Questo è un momento fondamentale in quanto c’è la caduta dello Zar . Termina quindi la dinastia dei Romanov . Vengono liberati i prigionieri politici e viene ridata importanza alla Duma con il compito di essere un governo provvisorio . Si ricostriscono i Soviet nati intorno al 1905 ( associazioni spontanee di operai) che tutelavano gli operai , non avevano ruolo giuridico e politico ; gli operai eleggono i propri rappresentanti . Lo Zar aveva vietato i Soviet perché intorno al 1915-l917 ogni gruppo di rappresentanti di fabbriche si riunivano con altri gruppi quindi c’era confronto e questo avveniva clandestinamente . Nel 1917 i Soviet acquisiscono un ruolo politico pur essendo espressione del proletariato . Acquisiscono ruolo politico perché si impongono e trattano con il



governo . Termina lo zarismo e quindi la Russia diventa un Repubblica . In questa repubblica ci sono due realtà dal punto di vista politico/sociale :

- Soviet formati dalla massa operai e dai soldati

- Borghesia formata da un piccolo gruppo di persone emergente che vogliono una monarchia costituzionale e vogliono continuare la guerra per guadagno .

Dal punto di vista politico abbiamo due formazioni :

- Socialdemocratici ® divisi in :

*Bolscevichi : saranno capitanati da Lenin . Sostenevano che tutto doveva essere in mano al proletariato , parlavano di Rivoluzione del Proletariato  . Dicevano che la rivoluzione doveva partire dalla Russia e proarsi in tutti i paesi capitalisti Si parla di dittatura democratica . Sostenevano che doveva partire subito questa dittatura del proletariato , la rivoluzione non doveva essere graduale .

*Menscevichi : era un gruppo minoritario , sostenevano che il potere economico e politico doveva essere della borghesia .

*Troscky : è un bolscevico ed è un teorico della rivoluzione permanente ed internazionale . Scriveva ma non metteva in pratica .

-Socialrivoluzionari ® Sono quelli che dicono che “la terra è di chi la lavora” vengono definiti Populisti (tutto in mano al popolo) .

Visto che lo Zar era stato arrestato , Lenin che era esiliato , ritorna in Russia ed espone il suo programma : Le Tesi d’Aprile . Questo è il pensiero bolscevico schematico :

1) Rivoluzione con lotta armata

2) Tutto il potere in mano ai Soviet

3) Fine della guerra a qualsiasi costo

4) Deve nascere la Russia come U.R.S. ( Unione Repubbliche dei Soviet) in quanto Lenin dà molta importanza ai Soviet . Lenin vorrebbe che i Soviet confiscassero le terre ai padroni per poi distribuirle ai contadini e inoltre voleva che i Soviet controllassero la produzione agricola ed industriale .

5) Nasce la Internazionale : una riunione di tutti i partiti socialdemocratici , anche internazionali , che verra da questo momento in poi chiamato Partito Comunista . Per il popolo era importante per un confronto con le altre nazioni .

All’interno della Russia c’è un periodo di crisi perché accanto alle tesi rivoluzionarie c’è un colpo di Stato anti-rivoluzionario . Questo colpo di Stato è portato avanti dal Generale Cornilov  , c’è una situazione di estremo pericolo e Lenin è costretto a fuggire e i Bolscevichi riprendono il potere . Dopo questo avvenimento c’è una II Rivoluzione detta Rivoluzione d’Ottobre tra il 24-25 Ottobre 1917 dove i Bolschevichi prendono il Palazzo d’Inverno (sede del governo) . Questo avvenimento ha lo stesso significato politico della presa della Bastiglia . Si istituisce un governo rivoluzionario costituito dal consiglio dei commissari del popolo che sostituisce il governo , questo consiglio è presieduto da Lenin che era rientrato in Russia clandestinamente .

- Commissario del Consiglio : Stalin

- Presidente del Consiglio : Lenin

- Commissario degli esteri : Tronscky .

e il passaggio dalla fase rivoluzionaria (Rivoluzione di Febbraio) alla fase socialista con la presa del Palazzo d’Inverno . Alla base dei partiti comunisti c’è l’idea di Marx e Angel . La fase socialista diventerà poi una Dittatura Rivoluzionaria  , durante questa fase socialista vengono impostati dei punti :

1) Vogliono la pace e viene fatto un trattato di pace a Brest Litozke . Questa pace sarà ottenuta dalla Russia con la perdita di ¼ dei territori europei che aveva conquistato importanti per lei perché riserve importanti di carbone e ferro e in più deve anche are .




2) Viene abolita la proprietà privata : tutte le grandi proprietà terriere dei borghesi e della chiesa vengono prese dallo Stato e date ai contadini . I terreni diventano proprietà della Nazione . Questo è un grande esempio di Socializzazione . Questo avvenimento fu preso in esempio da Nao per la Cina .

Concetto di NAZIONALIZZAZIONE : la nazione espropria la gestione privata delle terre . Questo concetto non prevede però sempre una rivoluzione . Ad esempio , in Italia nel 1962 , è satta nazionalizzata l’energia elettrica ma senza rivoluzioni . La differenza di nazionalizzazione di uno stato non rivoluzionario (quello italiano) e tra la nazionalizzazione di uno stato rivoluzionario (quello russo) è che in Italia si a mentre in Russia scoppia la rivoluzione per ottenere . Nello stato rivoluzionario c’è una confisca nell’interesse della comunità in quanto esso è superiore all’interesse per l’individuo : questa è la base socialista . Mentre in uno stato di tipo liberale c’è compra-vendita e si basa in tutto per l’interesse dell’individuo .

3) Giornata lavorativa di 8 ore

4) Legalizzazione dell’aborto

5) Legalizzazione del divorzio

6) Parità tra uomo e donna

7) Parità tra i li legittimi e illegittimi

8) Nelle fabbriche , Controllo Operaio cioè in tutte le fabbriche che hanno un numero di 5 operai o superiore a 5 e un giro d’affari di 10mila ruble l’anno devono subire questo controllo .

9) Uguaglianza fra tutti i popoli

10) Separazione fra stato e chiesa .

Lenin vuole l’appoggio dei contadini perché erano la maggioranza della popolazione .

Uno degli scritti più importanti di Lenin s’intitola “Stato e Rivoluzione” dove parla della dottrina di Marx e Angel e si dilunga nel loro concetto di Stato che anche Lenin approva . Tutti e 3 intendono lo Stato come una situazione di subordinazione della borghesia cioè la borghesia è a capo e tiene sotto di sé tutte le altre classi sociali . Sostenevano che il proletariato si doveva sostituire alla borghesia ed avere quindi il potere delle Stato , questo venne chiamato “Dittatura del Proletariato” . C’è quindi una critica alla borghesia . Questa è la I fase per riprendere il potere . Per Lenin quando viene raggiunto il Socialismo attraverso la Dittatura del Proletariato , Lo Stato non esisterebbe più e così non esisterebbero più nemmeno le classi sociali . Questa è la II fase . Si parla di Socialismo quando c’è l’abolizione della proprietà privata con conseguente abolizione delle classi sociali . Lenin oltre ad essere continuatore delle idee di Marx e Angel , è anche continuatore delle idee illuministe di Russow e Robespierre che sostenevano che la società ha corrotto l’uomo perché l’uomo instintivamente è portato al bene ma è la società che corrompe e l’istituzione che corrompe maggiormente è la proprietà privata che porta l’uomo all’egoismo . C’è chi vedeva in questo concetto di Russow e Robespierre un’utopia . Il comunismo quindi prometteva una sorta di ritorno all’antichità dove non c’era la società che corrompeva l’uomo . Tantissime nazioni europee vedono la Russia come una nazione da imitare e Lenin faceva di tutto per mettere in pratica questo concetto . Lenin per seguire la sua idea fece azioni di forza contro gli oppositori , c’è l’uso della violenza , nasce un tribunale rivoluzionario per bloccare le opposizioni , viene rinstaurata la pena di morte , nascono campi di concentramento e viene istituita la C.E.K.A. che era la polizia contro il sabotaggio e gli oppositori . Questa presa di posizione di Lenin comporta l’emigrazione di milioni di russi . Questa presa di posizione era stata fatta soprattutto contro i ricchi e i borghesi . Nel 1918 si contano circa dalle 10 alle 15mila persone eliminate . Questa situazione va avnti più o meno fino al 1920perché all’interno della nAzione c’era l’Armata Rossa ( esercito socialista) contro l’Armata Bianca (zaristi , borghesi e aristocratici oppositori ) e ne era nata una sorta di guerra civile . Nelle altre nazioni c’è paura per la diffusione di queste idee di Lenin e le nazioni si coalizzano insieme contro la Russia . In entrambe le guerre , sia quella esterna che quella interna , la Russia rivoluzionaria vince . Nel 1919 dal Partito Bolscevico nasce il Partito Comunista come unico partito unito allo stato . Nel 1922 nasce l’U.R.S.S. ( Unione Repubbliche Socialiste Sovietiche)da cui ne deriverà una costituzione . Lenin muore nel 1924 e lo sostituisce al potere Stalin .    






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta