ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto economia

Il patrimonio

Il patrimonio
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

Il patrimonio


L’attività economica di produzione e consumo si svolge con l’impiego di mezzi di varia natura, definiti nel loro insieme condizioni di produzione e di consumo :


Esercizio

Insieme di accadimenti (op di azienda e fenomeni di altra specie) rispetto al quale è possibile determinare una correlazione significativa tra valori positivi e negativi di reddito e, come loro somma algebrica, un risultato reddituale (nelle aziende di produzione = utile o perdita d’esercizio). Gli accadimenti componenti un esercizio sono definiti da un intervallo temporale. L’esercizio è quindi un insieme di accadimenti che avvengono in un determinato periodo temporale.

Annuale

Esercizio                       Infra—annuale

Generali = quando gli esercizi sono estesi alle combinazioni econ.



Particolari = “ “ “ “ “ “ “ economiche particolari


Reddito d’esercizio

Sistema di valori positivi e negativi di reddito corrispondenti, secondo il principio di competenza economica, all’esercizio.


Componenti negativi di reddito                                Componenti positivi di reddito

o       costi di acquisto delle materie prime                  ricavi di vendita (tributi)

o       ammortamenti     interessi attivi

o       rimanenze iniziali             rimanenze finali

o       rimunerazione del lavoro

o       interessi passivi

o       tributi


La somma algebrica dei componenti negativi e positivi di reddito misura il risultato reddituale (utile/risparmio o perdita) dell’esercizio che, in linea di principio, si scompone in 2 ulteriori valori del reddito d’esercizio:

la rimunerazione del capitale proprio

la rimunerazione integrativa del lavoro dei prestatori di lavoro membri del soggetto economico.


Patrimonio

Insieme delle condizioni di produzione e consumo di pertinenza dell’azienda in un dato momento


Capitale di funzionamento

Sistema di valori positivi e negativi che esprimono le condizioni patrimoniali (= condizioni di produzione e consumo) di un’azienda di produzione.

Elementi attivi                       Elementi passivi

o       disponibilità monetarie di cassa debiti di regolamento



o       crediti di regolamento                            debiti di prestito

o       rimanenze                       capitale proprio

o       impianti




Per le aziende familiari e le composte pubbliche si parla di patrimonio di funzionamento.

I valori del capitale e del patrimonio di funzionamento sono determinati periodicamente in corrispondenza della determinazione del reddito d’esercizio e sono calcolati ed espressi in modo tale da massimizzare la significatività dei valori che compongono il reddito d’esercizio stesso.

Il reddito d’esercizio e il capitale di funzionamento sono le 2 parti fondamentali, strettamente complementari, delle sintesi (o bilancio) di esercizio.




Le condizioni di produzione come flussi di risorse in entrata


Le condizioni di produzione possono essere osservate secondo 2 ottiche differenti ma complementari fra loro.

1 ottica sono osservate come elementi che l’azienda trae dall’ambiente per alimentare le proprie combinazioni economiche, sono flussi in entrata, inputs.


2 ottica: insieme di elementi in un certo momento, di pertinenza dell’azienda e destinati a partecipare alle combinazione economiche future; sono cioè osservate come fondi ( o stocks ) di condizioni patrimoniali.

(riferimento alle sole aziende di produzione)

1 ottica                    le principali condizioni di produzione sono:

il lavoro : fornita dai prestatori di lavoro membri del soggetto economico dell’impresa. La sua rimunerazione = componente negativa del reddito d’esercizio; una parte del lavoro è liquidata periodicamente attraverso salari e stipendi ed è chiamata remunerazione periodica immediata; una seconda parte è corrisposta ai prestatori di lavoro al momento della cessazione del rapporto di lavoro ed è chiamata rimunerazione differita. Per la costruzione del reddito d’esercizio si determinano le quote di indennità di fine rapporto di competenza dell’esercizio; nel capitale di funzionamento si accumula il TFR (= debito dell’azienda nei confronti dei prestatori di lavoro); una terza parte della rimunerazione del lavoro può essere rappresentata da una quota del risultato reddituale dell’esercizio e si denomina rimunerazione integrativa del lavoro. Il lavoro è anche elemento costitutivo delle rimanenze.







Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta