ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto economia

I FINANZIAMENTI - Interne - Esterne

Scrivere la parola
Seleziona una categoria

I FINANZIAMENTI

 

Il fabbisogno finanziario è il capitale complessivo di cui un impresa ha bisogno in fase di costituzione e per il suo funzionamento.

Chi si occupa della funzione finanziaria deve prevedere il fabbisogno finanziario attraverso le seguenti fasi :

·                    programmazione degli investimenti a breve-medio-lungo termine (stabilire il tipo di investimento da effettuare)

·                    individuazione dell'entità del fabbisogno finanziario

·                    reperimento dei fondi (finanziamenti)

Esiste uno stretto rapporto tra investimenti e finanziamenti :

·                    I finanziamenti a medio e lungo termine finanziano investimenti a medio e lungo termine

·                    I finanziamenti a breve termine finanziano investimenti a breve termine

Le fonti di finanziamento possono essere :

- Interne :

·                     capitale proprio (versato dall'imprenditore e dai soci ,  vincolato all'azienda a tempo indeterminato , non garantisce la remunerazione , capitale di rischio , finanzia investimenti di tipo strutturale)

·                    autofinanziamento (capitale derivante da utili non prelevati , frequente nelle piccole imprese , utilizzato per finanziare investimenti di tipo strutturale)

- Esterne :

·                    capitale dei terzi a breve , medio e lungo termine da banche (credito bancario / fido = concessione al cliente di indebitarsi con la banca a condizioni prestabilite e per un ammontare massimo predeterminato,viene concesso a fronte di garanzie offerte dal cliente), risparmiatori e investitori istituzionali (acquistano sul mercato titoli obbligazionari cioè emessi dalle imprese per raccogliere sul mercato i capitali necessari per i loro investimenti), fornitori (concedono alle imprese di dilazionare nel tempo i amenti relativi ai beni e servizi acquistati).

Le principali forme di finanziamento bancario sono :

·                    apertura di credito in conto corrente (la banca mette a disposizione del cliente su un conto corrente di corrispondenza passivo , intestato al cliente , una somma di denaro per un certo periodo)

·                    mutuo (la banca concede al cliente una determinata somma di denaro in un'unica soluzione e per un periodo di tempo che normalmente va dai 5 ai 10 anni)

·                    avallo (la banca -avallante- appone la firma su una cambiale passiva del proprio cliente -avallato- garantendo così al creditore il amento della stessa da parte del avallato)

·                    fideiussione (la banca rilascia al proprio cliente un documento in cui dichiara che è disposta ad adempiere per un certo importo alle obbligazioni da lui assunte)





© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta