ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia

I guerra mondiale, Italia dalla neutrlità all intervento, unione sovietica e Stalin, l'avvento del fascismo in Italia

I guerra mondiale, Italia dalla neutrlità all intervento, unione sovietica e Stalin, l'avvento del fascismo in Italia
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

I guerra mondialeMolte sono le cause. Prima volta d una guerra ke coinvolge tutta l Europa e Stati Uniti.

CAUSE POLITICHE:

*  conflitto tra la Francia e la Germania.finita guerra Franco Prussiana.àvoglia d rivincita della Francia,F subisce una pesante sconfitta,viene come umiliata. Alsazia e Lorena cedute alla Germania. Atteggiamento d rivincita.

*  contrasto tra l Austria e la Russiaàguerra d Crimea . scontro forte x i Balcani.spartirsi la penisola balcanica .nei Balcani se erano succedute altre guerre concluse con il trattato d Berlino kn Bismark. Austria e Russia volevano i Balcani.

*  fermenti nazionalisti,i serbi ,croati e cechi volevano sottrarsi all’ Austria.qui l impero austriaco è debole.



CAUSE ECONOMICHE:

*  rivalità fra Inghilterra e Germania,l Inghilterra la guarda male

*  concentrazioni monopolistiche,alla fine del secolo nasce un economia protezionistica à trust,sectiunelli,monopoli ke danno origine alla logica dell’ imperialismo

*  Asia e Africa diventano terreno d conflitto tra le grandi potenze ke servono al proprio mercato

CAUSE IDEOLOGICHE:

*  mito della grande Germania,nascono li delle ideologie d Pangermanesimo cioè ideologie d dominio ke vogliono estende il territorio dei reich includendo tutti i popoli d stirpe d lingua tedesca. Reich deve diventare + grande. Era cresciuto molto dal punto d vista economico. Grande industria ,gli junker e esercito =avvia processo d industrializzazione molto forte in Germania ma anke una potente flotta mercantile ke urta gli interessi dell’ Inghilterra

*  mito della guerra rigenerante,selezione naturale delle persone

*  nazionalismo,esaltazione propria nazione sopra le altre.

Lo scoppio avvenne qndo viene assassinato Francesco Ferdinando erede del trono austro ungarico ad opera d un serbo.

Indipendenza della Serbia. L Austria lancia un ultimatum sulla Serbia ma la Serbia rifiuta perkè la Prussia interviene in appoggio alla Serbia perkè ha interessi a sostituirsi alle dominazione austriaca in Serbia.

La Germania va in appoggio all’ Austria,lancia un ultimatum alla Russia. Germania kiede alla Francia la neutralità.

1 agosto 1914 Germania dikiara guerra alla Russia.

La Francia dikiara guerra ke lei agirà secondo i suoi interessi.

La Germania dikiara guerra anke alla Francia.

Italia in qsto momento s dikiara neutrale anke se ufficialmente apparteneva alla triplice alleanza kn Germania e Austria stabiliva ke i patto aveva valore solo nel caso d difesa.

Anke la gran Bretagna dikiara guerra alla Germania perkè teme ke rafforzi d + la sua potenza.

Il Giappone s skiera a favore dell’ Inghilterra perkè aveva interesse a occupare dei possedimenti in Cina ke appartenevano alla Germania.

Austria e Germania VS Francia,Inghilterra,Giappone,Russia.

Inghilterra potentissima flotta capace d tagliare rifornimenti via mare alla Austria e Germania.

Austria e Germania sn un p costretti a contare sulle risorse interne.

Si pensava ke sarebbe stata una guerra rapida invece è d logoramento in cui s misurano gli eserciti.

Costa all’ Europa tantissime vittime







Italia dalla neutrlità all intervento



All’ inizio della guerra cè la superiorità degli imperi centrali.

Ci si aspettava una guerra veloce . Germania superiorità militare.

S trasforma in una guerra di logoramento.

Germania attraversa il Belgio e punta su Parigi,il governo d Parigi s trasferisce a Bordeaux perkè h paura. Non s aspettavano un attacco dal Belgio. Ha luogo la prima battaglia importante ,s forma un fronte.

àbattaglia della Marna =scontro fra Germania e Francia.

S forma “il fronte occidentale” perkè lungo la Marna nessuno riesce ad avere la meglio quindi rimangono li.

Gli imperi centrali chiedono l intervento della Turkia(triplice alleanza).bella mossa perkè s apre un nuovo fronte da parte della Russia e in + permette d controllare l esercito in 2 tronchi.

Il 1915 entra i guerra l Italia.esistevano persone ke volevano l neutralità e ki no.

Le terre ke l Italia vuole liberare appartenevano all’ Austria.

L Italia nn aveva una grande potenza militare

àvedi mappa n3- Italia dalla neutralità alla intervento

Neutralisti e interventisti

NEUTRALISTI:


*   Giolitti e maggioranza parlamentare giolittiana:

1)effetti disastrosi x economia e sviluppo del paese

2)compromesso per sempre la possibilità d stabilire delle relazioni politike kn i socialisti

3)azione diplomatica consentito d ottenere parekkio dall’ Austria senza i danni dalla guerra

*   cattolici:in nome del pacifismo.

*   socialisti(riformisti e massimalisti):rispetto del principio dell’ internazionalismo proletario. l elemento d contraddizione era rappresentato dall’ atteggiamento a favore della guerra espresso dai partiti socialisti francese,inglese,tedesco,austriaco.

INTERVENTISTI:


*   liberali conservatori:guerra intesa kme strumento per frenare lo sviluppo deldemocrazia - Le elezioni - I gruppi parlamentari - Il governo - La Corte Costituzionale" class="text">la democrazia,arginare il socialismo,riaffermare il potere e i controllo della classe dirigente liberale.

*   nazionalisti:guerra è l occasione per la giovane nazione italiana d dimostrare tutto i lsuo valore e d rivendicare il diritto all’ espansione del proprio dominio.

*   democratici

*   repubblicani,mazziniani,irredentisti

*   ex socialisti:Bissolati.guerra considerata kme i compimento del risorgimento.

*   socialisti massimalisti e sindacalisti rivoluzionari:mussolini fonda il popoli d Italia.la guerra è considerata kme occasione x dare una svolta rivoluzionaria alla storia.la pace il neutralismo sn strumenti d conservazione sociale.




FOTOCOPIE:

mappa 1=inizio della guerra

mappa 2=cause

mappa 3c=gruppi industriali,intellettuali.

Mappa 5=mobilitazione totale

Fotocopia dietro la 5=guerra kme influisce sulla vita in Italia

àentrata in guerra dell’ Italia

L Italia passa dalla neutralità all intervento kn un patto riamato “patto di Londra”,dove Calandra si impegna a portare l Italia in guerra kn la triplice intesa. Patto fatto da Sonnino e s impegna a portare l Italia in guerra entro un mese della firma,rimane segreto fino al 1917. viene firmato all oscuro del popolo e del parlamento.

All’ Italia vengono promessi:

il trentino

il Tirolo fino al Brennero(pop d lingua tedesca)

Trieste

Gorizia

Istria fino al Quarnaro(pop d lingua slava),escluso la città d Fiume.

Dalmazia

Protettorato sull’ Albania

Alcune isole del dodecanneso (greke)

Bacino carbonifero in Turkia

Italia entra in guerra .Austria deve rafforzare le difese anke sul confine italiano contemporaneamente Russia subisce pesanti sconfitte.

L esercito italiano viene affidato a Cadorna,soldato d una casa d tradizioni militari. Esercito però molto impreparato ma anke fresco e nn esausto dalla guerra. Mancano i quadri ufficiai,quadri guida,l aviazione nn cè.

Noonstante ciò,Cadorna,ordina 4 attakki verso l Austria nlla zona dell’ Isonzo e del Carso.

Risulta un vero e proprio fallimento e alla fine l esercito è in uno stato d semicollasso.




anno in cui c sn nuovi scontri tra qsti 2 blokki contrapposti ma rimane tutto inalterato.

I tedeski attaccano Verdun,una fortezza,kn fanteria e artiglieria in Francia.

Entrano in guerra i carri armati,la Francia li usa.

In Italia cè una nuova offensiva sull’ Isonzo ke nn consegue nessun obbiettivo. è arrivato il momento d skiacciare gli italiani.

Austria organizza la “Straffeexedition”cioè una specie d rivolta da parte degli austriaci sull Italia ke ha successo.(cesare Battisti viene impiccato dagli austriaci)

L Italia indebolita dalle spedizioni austriaca cerca un pressante aiuto allo zar della Russia così aiuta l Italia.

La Russia era data x spacciata riesce ad avere dlle vittorie sugli austriaci.

Non s riesce a prevalere sugli altri.

Entra in guerra la Romania a fianco dell’ intesa.

Italia aiutata dalla Russia riesce a fare un contrattacco e riesce ad ottenere la Gorizia,anke qst anno s conclude senza risultati decisivi.

È leggermente a favore delll intesa.

Continua la battaglia navale.

Si incominciano a usare nuovi mezziàgas,anke l aviazione è una cosa nuova d qata guerra. X controllare i nemici e fare mappature.

È importante perkè s apre il fronte interno vale a dire ke muta radicalmente la concezione delle masse rispetto al guerra.

Cambia l orientamento della massa verso le guerre.

Vengono fatte:

diserdizioni:i soldati scappano dai campi d battaglia(400000)

reticenza:i soldati nn u ubbidivano algi ordini(500000)

riprende l opposizione socialista alla guerra:in Russia,Lenin s fa avanti.diventa promotore d qsta idea:trasformare la guerra imperialista in una guerra civile d riscatto del proletariato x instaurare governi socialisti.



i tedeski s preparano x superare il blocco inglese kn qlla ke loro definiscono una guerra sottomarina illimitataàbombardano tutte le navi.

Qsto urta gli USA perkè erano il principale rifornitore d Francia e Inghilterra. Urta gli interessi commerciali da cui facevano grandi affari.

È l anno in cui gli usa entrano in guerra.

Sono spinti da forti interessi economici,hanno investito soldi in Europa,hanno interessi d mantenere il commercio.

USA aveva una grande potenza militare.

Fa risolvere il conflitto verso gli alleate e usa.

Russia s ritira dalla guerra,zar cade sotto i colpi della grande rivoluzione del febbraio del 1917àrepubblica.

In Italia s apre qsto profonda crisi interna ,gli austriaci + 7 divisori tedeski riescono a sfondare le linee italiana nei pressi d Caporetto causando la fuga dei soldati.

Cadorna viene sostituito dal generale Diaz ke nei confronti dell’ esercito italiano agisce diversamente,invece d punire i soldati persuade attraverso la proanda d rimanere sul fronte promettendo le terre.


i russi firmano al pace kn i tedeski nel 3 marzo 1918

Russia è in condizioni sfavorevoli,cede parte della Polonia,Lettonia,Estonia,Lituana. Riconoscimento dell’ indipendenza dell’ Ucraina.

II battaglia sulla Marnaàinglesi,francesi e americani scongono i tedeski.

Crollo tedesko,ritiro dell’ esercito,istituita una repubblica.

Cade anke l impero austroungarico ke s divide in cecoslavakkia,Austria e Ungheria.

Vittoria decisiva agli striaci a Vittorio Veneto,colpo decisivo agli austriaci.

3 novembre festa d Vittorio veneto.

Si arriva alla conferenza d pace a Versailles.






















Fotocopia:

mappa 6àconferenza d Versailles e wilson

mappa 6càtrattati d pace

unione sovietica e Stalin



Nicola II soprannominato “l ultimo”,regnava a inizio secolo sulla Russia ke era in condizioni disumane x il proletariato,operai,nn avevano diritto,salario poco elevato xò non erano numerosi,erano sfruttati.

In questo clima nasce il partito social democratico,nato kn i marxisti(17a).

il partito s divideva in 2 correnti

*  melscevichi,all’ interno del partito sostenevano una strategia parlamentare.vedevano kme guida la borghesia e volevano un partito aperto a tutti i simpatizzanti.

*  bolscevichi,capo era Lenin. loro pensavano ,con Lenin a capo,ke i bolscevichi avevano torto,x cui i borghesi erano tr corrotti,pensavano ke la rivoluzione fosse vicina e dare la guida della rivoluzione agli operai e contadini, partito d elite(num ristretto d xsone)e qsta elite dovesse costituire una avanguardia cosciente del proletariato x portare a termine la rivoluzione.

La corrente è qlla dei bolscevichi,nel 1905 a S Pietroburgo scoppia un ondata d scioperi e l esercito apre il fuoco contro la folla ke s reca al palazzo dello zar.

Vera e propria carneficina,prende avvio una ribellione ke coinvolge le forze armate,i contadini e soprattutto gli operai ke danno vita a dei sovietàassemblee  d masse ke rappresentano i lavoratori.ma lo zar arresta i massimi esponenti d qsti soviet(Troskj).la protesta s estende.

àscoppia la rivoluzione Russia.

Nel 1917 cè il crollo dllo varismo e fine della dinastia dei Romanov. lo zar abdica.

S crea un governo provvisorio,questo governo viene istituito accanto ai soviet à dualità d potere.governo fatto da forze borghesi kn obiettivi diversi d qlli dei soviet.il governo russo nn vuole continuare la prima guerra mondiale,i soviet vogliono ke la Russia tratta subito la pace,Soviet kme primo obiettivo è la questione agraria.

Lenin torna ke era stato esiliato in Svizzera,ritorna kn l idea d una dittatura democratica era necessario agire verso gli interessi delle persone agiate,riforme sociali a favore della classe del proletariato mantenendo la proprietà privata.

àguerra mondiale comincia kn l illusione d una guerra lampo.volevano conquistare i balcani ma invece c sn grandi perdite e peggioramento della situazione del proletariatoàscioperi,agitazioni.

i bolscevichi guidati da Lenin stendono un programma rivoluzionario”Le tesi d Aprile”in cui cè al costituzione d una repubblica organizzata sui soviet,nazionalizzare le banke,le terre e d togliere il potere al governo provvisorio borghese passarlo ai soviet,ke secondo Lenin,dovevano essere alla base dello stato,erano un modo d gestione + democratico possibile della Russia.

Il 24/25 ottobre del 1917 la maggioranza all’ interno dei soviet passa ai bolscevichi,s passa all’ azione x mettere in atto le tesi d aprileàrivoluzione

Avviene kn l occupazione della capitale d Mosca dai soldati rivoluzionari senza aver incontrato resistenza .i soviet prendono l potere il gg dopo vengono fatti i decreti della pace e sulla terra.

Pace = trattative ke ksì la Russia possa uscire dalla guerra senza are un prezzo tr alto.



Terra= s abolisce la proprietà,s fa una riforma agraria senza indennizzo nessuno,abolizione della grande proprietà terriera.

26 ottobre viene eletto il primo governo rivoluzionario socialista kn a capo Lenin e accanto troskj(era il capo dei soviet d Pietroburgo,necessità d estendere a tutti popoli oppressi la rivoluzione x fare una rivoluzione internazionale)x cui la rivoluzione russa nn avrebbe potuto sopravvivere se nn sarebbe stata esportata .firma la pace la Russia.

Una volta firmata la pace s hanno tantissimo problemi:

all’ interno la situazione era continuamente turbata da sommosse,carestie.ki aveva perso i propri privilegi s rifiutavano d are le tasse e d dare derrate agricole. I gruppi borghesi,ke volevano una monarchia,s rifiutavano d collaborare kn qsto governo.

Le popolazioni d alcune regioni approfittano d qsta rivoluzione x dikiarare la propria indipendenza.

Qsto governo s trova degli attakki all’ esterno,avevano paura dei vekki alleati dell’ impero russo ke la rivoluzione potesse uscire dalla Russia.

Portano aiuto kn eserciti(armate banke)ke s dovevano contrapporre alle armate russe.

Tra il 1917 e il 1921 s trova in uno stato terribile(disordini,carestie,nn arrivano gli alimenti)costringe il governo a emanare delle misure pratikeàmisure del comunismo d guerra

Requisiti prodotti agricoli,nazionalizzate industrie belline.porta al periodo dello stalinismo ke stabilisce il partito bolscevico l unico,stabile accentramento del potere in un unico partito,attacco contro i dissensi interni e esterni.sciolti i sindacati e dittatura alimentare.

Genera un mercato nero,nn soddisfa le esigenze alimentari.

La piega ke prende kn Lenin è dovuta alle difficoltà delle pressioni interne ed esterne.

Passaggi d potere da Lenin a Stalin.

S era fermata la fase del NEPànuova politica economica,viene introdotta una sorta d economia mista x cui i contadini possono vendere i oro prodotti,ricostituita la proprietà privata e anke la circolazione della moneta viene reintrodotta,piccole imprese vengono formate se ha meno d 20 lavoratori rimangono private ,s  ne ha d più la controlla lo stato così come le banke,il commercio e trasporti.

Massimo esponente teorico d qsta economia è Buckarin. Lenin muore nel 1924.

2 possono essere i suoi successori:Troskj e Stalin. Stalin era meno popolare ma ne comitato centrale aveva una posizione importante ke segretario dei soviet.

Stalin vuol dire uomo d acciaio.

Nato in Giorgia da una famiglia povera e servile,fa gli studi in un seminario e milita in un partito bolscevico durante la rivoluzione .succede Lenin e quando ha in mano il potere inizia kn l allontanare Troskj.

Troskj era anke contrario alla fase NEP,allontanare Troskj voleva dire allontanare un processo d industrializzazione diverso da quello dei NEP.

Nel frattempo la rivoluzione è diventata una forte punto d riferimento x tutto il movimento operaio e anke x i partiti d sinistra ke stavano all’ opposizione.

Allontanare Troskj è anke una cosa negativa xkè voleva esportare la rivoluzione ke avrebbe potuto avere un seguito.























l'avvento del <a href=fascismo in Italia" v:shapes="_x0000_s1029">


In Italia gli effetti della guerra furono particolarmente grave soprattutto x gli squilibri tra Nord Sud e della ristretta base sociale su cui s fondava lo stato liberale.

àItalia ke ha ancora l espressione d un elite d persone).

La crisi economica e sociale ke abbiamo in Italia ke lo stato nn riesce a gestire,taglia fortemente i ceti + bassiàs trasforma in una crisi irreversibile del sistema politico

Questa crisi nn viene gestita dal governo(è liberale),s inserisce in un disordine sociale.diventa una crisi politica e apre la strada all’ avvento del fascismo.

L incubo più grande era quello della disoccupazione perkè le fabbrike ke erano stare riconvertite x gli armamenti ora dovevano tornare civili o altre  kiudevano.

La disoccupazione minaccia la stabilità dello stato e la politica nel sud,i contadini allettati dalle proposte  d Diaz aspettano invano,nel nord s ha una grande disoccupazione,

nel settore industriale s allargò rapidamente soprattutto nel settore siderurgico e meccanico e le città dove questi poli industriali erano +sviluppati:Milano,Torino e Genova.

Crollo della lira nel mercato internazionale dei cambi.

1919 i lavoratori reagirono k unna serie d agitazioni e scioperi:manifestazioni contro la politica del governo e anke a sciopero generale,proclamato in solidarietà kn la Russia dei soviet.

1919-l920àbiennio rosso:i contadini occupano anke le terre,clima d aspettativa rivoluzionaria. rivoluzione simile a quella russa.vista bene dai meno abbienti e nn bene dai gruppi dirigenti ke la temevano.

Questo movimento popolare risulta essere in Italia un movimento molto frammentario benkè 300 fabbrike vengono occupate kn consigli d fabbrica.qsta consigli pensavano ke potevano trasformarsi in “soviet russi” ma in realtà era molto frammentario e soprattutto senza guida.

in realtà qsto biennio s conclude kn niente d fatto.

1919 viene fondato in partito fascista kn Mussolini,programma poco kiaro:idee nazionaliste ma kn caratteri rivoluzionarie.

la proanda era molto forte perkè in Italia nasce “il mito della vittoria mutilata”.

la destra nazionalista s rifà alla conferenza d pace d Versaillles dove la delegazione italiana x protesta x il confine jugoslavo(dve era sta posto il confine)poi giolitti aveva svolto un ruolo d intermediazione fra Italia e potenze mondiali x cui s era risolto ke Fiume era stata dikiarato libera e Zara dell’ Italia.

Il mito della vittoria mutilata viene usata dalla proanda nazionalista x attaccare il governo e i partiti per dimostrare ke il governo è rinunciatario ,è un governo d paurosi,nn ha uomini forti.

1)Giolitti intanto x gli scioperi nn interviene,nn usa la forzaàrisulta vincente.

qsto movimento  d esaurisce da solo.rimane il problema dell’ economia.à

2)tentativo d arginare la crisi inasprendo le tasse sui capitali e sui profitti.

Ha un effetto contrario,sgretola la fiducia borghese al governo,a cui nn piace ke Giolitti faccia tassare i propri capitali.

Buona parte della borghesia ke era vicina a Giolitti o ki aveva le terre abbandonano Giolitti e s avvicinano alla destra + aggressivaàmovimento fascista appena nato.

Fascisti d mussolini erano l espressione politica d quelle parti ella classe dirigente ke voleva risolvere la crisi economica in maniera autoritaria cioè della forza ke Giolitti nn aveva fatto.

Infatti dal 1919 in movimento fascista organizza squadre,dai capitalisti e fanno spedizioni punitive:assalti alle sedi dei partiti d sinistra ma anke dei giornali ke simpatizzavano x gli scioperanti, le cooperative, municipi ke aveva un amministrazione democraticamente eletta. incendiavano, distruggevano, pikkiavano e uccidevano.

L ascesa del fascismo nn avrebbe avuto qsto successo se nn c fosse stato il contributo delle forze liberali,ke anke se nn erano d accordo kn le squadre,tolleravano qste azioni xkè sn convinte ke servono x farla finita kn i socialisti + convinti,i capi delle rivolte operaie e poi dopo i fascisti li arrestavano.


















Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta