ePerTutti
Appunti, Tesina di, appunto storia

L’INDIPENDENZA DELL’AMERICA LATINA, INDIPENDENZA DELLA GRECIA, FRANCIA, INGHILTERRA, IL LIBERALISMO E IL SOCIALISMO FRANCESE, IL SOCIALISMO TEDESCO

L’INDIPENDENZA DELL’AMERICA LATINA, INDIPENDENZA DELLA GRECIA, FRANCIA, INGHILTERRA, IL LIBERALISMO E IL SOCIALISMO FRANCESE, IL SOCIALISMO TEDESCO
Scrivere la parola
Seleziona una categoria

L’INDIPENDENZA DELL’AMERICA LATINA


Dopo congresso di Vienna, assetto scosso dalle rivolte delle colonie della America Latina.

Dopo che Napoleone invade la Sna crea un vuoto di potere, le colonie si autogovernato tramite le giunte locali formate dalla borghesia creola.

B.C. >idee illuministe e contro i funzionari snoli.

1811> alcune giunte dichiarano indipendenza dalla Sna

1815>Sna organizza repressioni contro le giunte

S. Bolivar: ”libertador” sconge gli snoli 1824, sogno di costruire una confederazione sudamericana.

J.Martin: organizza truppe , libera perù e cile.

Fine 1825.

I 2 propugnano un regime liberale costituzionale.

Inghilterra: interviene x motivi economici e commerciali.


Non intervento potenze Europee, perché Monroe (Dottrina di M.) non voleva interessi dell’Europa. Nel continente americano.

Messico conquista indipendenza da Sna grazie ai contadini, indios( abolizione schiavitù e terre ) grazie all’aiuto della borghesia. Impero.



Brasile indip. Dal Portogallo grazie al lio del re.

Stati> forte instabilità economica, conflitti interni.

Economicamente Inghilterra esporta merci a basso costo, problemi sociali, le masse contadine cercano di rivoltarsi.

Politica> forte squilibrio tra i contadini e le classi più abbienti.

Ruolo borghesia debole assunto dai militari.

Golpe> colpi di stato,poteri mani di un singolo (dittature militari).




INDIPENDENZA DELLA GRECIA


Voluta dalla borghesia, società segreta Eteria.

1821> insurrezione insieme alla pop. Ma bloccata subito dagli ottomani.

1822> congresso dichiara indip. Ed è guerra aperta.

I turchi perdono e concedono l’indipendenza ( 1821-l830)grazie agli interventi di Russia, Francia e Inghilterra.


1830>trattato di Adrianopoli in cui gli ottomani riconoscono l’indipendenza.

Pot. Europee impongono un governo monarchico reazionario alla Grecia e come re un principe bavarese




FRANCIA


Restaurazione borboni 1824.

Carlo X:

crea malcontento per: leggi contro la libertà di stampa , per favorire il controllo sulla chiesa cattolica , legge del miliardo.

Non approvato ,opposizione politica molto forte.

Crisi politica, scioglie il parlamento e indica nuove elezioni.

Conquista l’Algeria, ma non ottiene i voti e vanno al governo i liberali.

Colpo di stato, con 4 ordinanze: scioglimento del parlamento, censura della stampa, modifica (restringe) le leggi elettorali, indice nuove elezioni.

1830> rivoluzione di luglio , scappa in Inghilterra.


Luigi Filippo D’Orleans (1830-l848): re dei francesi, voluto dalla popolazione e non re di Francia , perché non era voluto da dio.

Costituzione nel 1814: estensione del diritto di voto , ritorno del tricolore.

Età d’oro della borghesia, borghesi traggono più vantaggi.

PRINCIPIO DI NON INTERVENTO.

Altre rivolte:

Belgio ottiene l’indipendenza dall’Olanda.

Polonia RIVOLTA 1830-31 migliaia di polacchi vanno in esilio e i russi riprendono il potere e distruggono l’identità polacca.

Italia: moti 1831 ancora sulle soc. segr.

Bologna governo provvisorio liberale moderato e anche nelle Marche e in Romagna sotto lo stato pontificio, gli austriaci attaccano chi non era sotto lo S.S.( x garantire l’ordine rimangono fino al 1838).


Giuseppe Mazzini: va in esilio dove a Marsiglia Fonda la Giovine Italia che non è più una società segreta.

Anni 1831-39, 2 aree politiche diverse:

1)liberale costituzionale, principio di non intervenire nel resto dell’Europa,(Francia e Inghilterra uniche monarchi costituzionali).

2)conservatrice contro il liberismo, (Russia, Austria, Prussia)


IMPERIALISMO: adottato da Francia e Russia perché si stanno industrializzando, forma di colonialismo per appropriarsi di un territorio non proprio e porre le proprie regole.




INGHILTERRA


Salgono i governi liberali dal 1830 fino al 1848, riforma per aumentare il numero di persone che potesse votare (prima tipo censitario).

REFORM ACT 1832(prima solo il 3% votava).



MOVIMENTO CARTISTA:

suffragio universale maschile, scrutini segreti e diritti politici per tutta la pop attiva.

Il M.C. viene sconfitto.

QUESTIONE IRLANDESE:

fino al 1829 i cattolici non avevano diritti civili e politici, dopo li ottengono.

Nel 1845-46 malattia che attacca il raccolto delle patate, 2 milioni emigrano negli stati uniti.

1858 fondata il SINN FEIN dagli emigrati irlandesi, associazione che finanziava gli attentati terroristici in Inghilterra.


QUESTIONE SOCIALE:

problema proletariato: nullatenente( nelle mani di chi gli da i mezzi per lavorare), provoca vagabondaggio, alcolismo e prostituzione.

Condanna al liberalismo troppo individualista, provvedimenti x la giustizia sociale(diritti di lavoro, orari stabiliti), nascono le prime TRADE UNIONS.

Robert Owen idee nuovissime:

diminuisce l’orario di lavoro, aumenta i salari costruisce villaggi per gli operai.

Afferma che sono le condizioni ambientali a determinare la personalità.

È un socialista utopista: S: perché si interessa alla giustizia sociale, U: propone idee irrealizzabili.


In Europa si ha la sostituzione dell’aristocrazia con la borghesia.

1830-48 RIVOLUZIONE DEI TRASPORTI per le persone.

1844 nasce il telegrafo, poi le banche private( maggior sviluppo industriale).



IL LIBERALISMO E IL SOCIALISMO FRANCESE


Pensiero liberale:

libertà dell’individuo valore supremo, parola ,pensiero, e religione e della libera iniziativa economica( lascia che la vita economica si regoli da sé)

favorevoli alla monarchia parlamentare (inglese) e sostenevano il diritto di voto( solo per chi avesse una proprietà o una giusta istruzione).

Democratici:

sovranità popolare e repubblica( uguaglianza e libertà tra i cittadini).

Socialisti:

critica alla borghesia industriale, c’era l’uguaglianza giuridica ma non quella sociale. No proprietà privata ma pro. Collettiva.

2 problemi fondamentali: abolire la proprietà. Privata e ridurre o eliminare le ingiustizie sociali.

Si avrà un Socialismo Cristiano, Democratico-Riformista e Anarchico.


Francia prime rivolte dei lavoratori, 10 ore, Saint- Simon (socialista utopista), ritiene che la società debba cambiare:esempio di con e senza clero e ricchi o scienziati.

Ricchezza del paese dovuta agli scienziati.

SOCIETA’ TECNOCRATICA:

comandano quelli che producono la ricchezza , e la classe dirigente è solo parassitaria.


Charles Fourier: siamo giunti al più basso punto di decadenza dedl genere umano, soluzione ritorno alla natura.

Vivere in collettività nei FALANSTERI, comunità agricole autosufficienti dove i lavori più duri venivano svolti a turni.attuato il libero amoe. Tutte idee utopiche.


Pierre Joseph Proudhon : 1840> che cos’è la proprietà?

È un furto, quando il padrone si arricchisce i lavoratori si impoveriscono.

Possesso: ciò che serve ai fini di lavorare.

Ssa stato, poiché le comunità si autogestiscono alivello lavorativo e politico.


Louis Blanc: abolizione proprietà privata, lo stato intervenga con fabbriche statali, quindi lavoratori più motivati e i principi saranno divisi. Contro la violenza era un riformista.


Louis- Auguste Blanqui: violenza rivoluzionaria unico metodo per l’emancipazione dei lavoratori, metodo riformista fosse inutile.




IL SOCIALISMO TEDESCO




Repressione di ogni forma di pensiero contraria alla restaurazione.

volevano in comune i mezzi, Marx e Engels che nel 1848 stendono il Manifesto del partito comunista.

Socialismo scientifico.

Marx: lotta di classe tra classe che ha il potere e quella che vuole conquistarlo.

La ricchezza è nella mani della borghesia capitalista.

Alienazione dover rinunciare alla propria dignità di lavoratore, poiché fa sempre le stesse cose.

Inevitabile lo scontro e critica il socialismo utopista.

Pensa che alla fine vinceranno gli operai e quando avverrà una società senza classi servirà la DITTATTURA DEL PROLETARIATO.


Anarchismo:

Michail Bakunin maggior esponente. Forma di pensiero socialista che ritiene che la principale caratteristica sia la libertà (assenza di impos. Esterne).

Minacciata dalla chiesa, dalla prop. Privata, e dallo sfruttamento.

Unici limiti i vincoli sociali di solidarietà.

Si sviluppa in Italia, Sna e Russia , più arretrati economicamente.

1864>1 associazione lavoratori a Londra , PRIMA INTERNAZIONALE (contrasto tra marxisti e anarchici, porterà all’espulsione dei 2).


LA SITUAZIONE IN EUROPA NEL 1848


1848> crollo della restaurazione.

Prima grande crisi: pessimi raccolti, malattia della patata→disoccupazione, peggiora condizioni vita poveri, crisi sociale e politica, partono i moti.

2 tendenze di questi moti:

1)socialista operaia che vuole riforme sociali ed economiche(Francia)

2)politico nazionalista che chiede la costituzione e un unità nazionale contro i domini stranieri.


FRANCIA


Insurrezione, Luigi Filippo abdica e proclama LA 2 REPUBBLICA 1848-52:

suffragio universale, g. lavorativa 10 ore, abolizione schiavitù, pena di morte x i politici e lavoro a cottimo. Incompatibilità con la situazione economica , chiusura fabbriche nazionali, insurrezione operaia (giugno 1848).

Eletto L. Nap. Bon. limita la lib. di stampa e 1851 attua un colpo di stato dove si fa proclamare imperatore e istituisce il 2 impero(1852-70)

Pol. Interna:libertà al parlamento, ristrutturazione di Parigi per la salubrità e per i nobili.

Pol. Econo.:sviluppo com. estero e nasce il CREDITO ESTERO( banca francese)

Pol. Colo.:si espande in africa e asia, indovina e Senegal.


Nap. Appoggia la chiesa perché era una forza dominante.


GERMANIA


Era sotto l’Austria, 1848 i liberali chiedono al parl. di Francoforte la concessione di una costituzione e dell’unità nazionale della germ.

2 posizioni: Piccola tedesca(tutti gli stati unificarsi sotto la Prussia) e la Grande tedesca (unificazione di tutti i pop di lingua tedesca nella grande Germania).

Il parlamento opta x la piccola, offre il titolo a Federico Guglielmo 4 che rifiuta.

Crisi movimento,1849 il parlamento viene chiuso. Unificazione tedesca in senso liberale.

A Vienna le forze liberali ottengono la cacciata del 1 ministro e diventa imperatore Francesco Giuseppe (1848-l916).

Si ha una GERMANIZZAZIONE: gli ungheresi e i cechi sono costretti a parlare il tedesco.

I moti dell’Europa centrale si chiudono tutti con delle sconfitte.






Privacy

© ePerTutti.com : tutti i diritti riservati
:::::
Condizioni Generali - Invia - Contatta